mercoledì 28 settembre 2011

LEMON POUND CAKE




                                                   Scroll down for English version

Ricordo ancora quando è avvenuto il nostro primo incontro, quattro anni fa, quattro giorni dopo l’inizio del  viaggio di nozze, dopo essere stati  a Washington D.C. , ovviamente come solo in “Sex and the City” o “A colazione da Tiffany” è successo a Midtown Manhattan, a New York City, è avvenuto sulla Sixth avenue, meglio conosciuta come Avenue of the Americas, all’angolo con la 53th Street a 100 metri dal MOMA, un isolato dal Rockfeller Center, a pochi passi dal Radio City Music Hall, esattamente di fronte all’entrata principale del nostro albergo , il New York Hilton….. da Starbucks, non quello all’interno dell’albergo stesso, quello di fronte …è bastato attraversare la strada, entrare per un  espresso SOLO ( se no ve ne servono uno lungo come la Broadway) …e lì è stato amore a prima vista ..tra me e la Lemon Pound Cake.
E ricordo ancora l’ultimo incontro a metà Agosto di quest’anno , a Los Angeles , a West Hollywood, sul Sunset Boulevard a pochi passi dal nostro albergo, il Mondrian, vicino a Carvey's, il classico Diner Americano, un  vagone del treno dipinto di giallo  trasformato in uno stretto , ma suggestivo ristorantino dove assaporare ottimi Cheeseburgers... . New York e Los Angeles due città così Americane e così diverse tra loro….dove però è possibile trovare centinaia di Starbucks e soprattutto dove la mattina vedi le stesse scene, la fila ordinata alla cassa per ordinare il caffè, il latte, il muffin o il cinnamon rolls, c’è l’impiegata in tailleur , perfettamente truccata, con le scarpe da ginnastica, c’è lo studente con l’I-pad sotto al braccio, c’è l’operaio con la camicia a quadri e il caschetto per la sicurezza in testa, c’è l’uomo d’affari in giacca e cravatta, sceso al volo dalla sua Mercedes fiammante, …stesse scene, ogni mattina, ma in città diverse, stessi lavori, ma volti diversi  con vite diverse. Ma la stessa meravigliosa fetta ricoperta di glassa di Lemon Pound Cake.
Come mi accade sempre ho nostalgia dei miei viaggi negli USA , e allora sfoglio le Lonely Planet, mi guardo le strade, poi guardo le migliaia di foto scattate, e ieri ho preso il mio bellissimo libro CAKE comprato dopo un mini corso di cucina del Sud da WilliamSonoma a Union Square a San Francisco…. E così seguendo il passo passo ho sfornato la mia prima Lemon Pound Cake… ho preso la mia bottiglietta di Frappuccino mi sono seduta al mio tavolo qui in cucina…ho chiuso gli occhi e ho visto i taxi gialli di NYC e quelli bianchi di LA, ho sentito i rumori del traffico nelle larghe e affollate strade di New York, e ho visto il correre veloce delle auto a LA (che diciamocelo..i limiti di velocità non sanno cosa siano!! J )…ho visto le eleganti vetrine di Madison Avenue e quelle di Rodeo Drive, ho immaginato le bancarelle di frutta e verdura fresche del Farmer’s Market al Rockfeller Center e quelle del famosissimo e bellissimo di Los Angeles….poi ho finito il Frappuccino , ho finito la fetta di Lemon Poud CAke e ho riaperto gli occhi, mi sono ritrovata qui nella mia cucina, con Mou che dormiva con la testa appoggiata sul mio piede… ho sorriso e ho pensato.."tanto ci torno negli USA e anche da Starbucks" J.



Con questa ricetta partecipo al contest di Caia , perchè mi fa piacere e anche perchè quando leggo USA o vedo "stelle e striscie" io mi sento a casa.





E partecipo anche al contest di Sara, anche se più che fare l'Americana ..io mi ci sento Americana





LEMON POUND CAKE  (da CAKES  di WILLIAM SONOMA)

Questa che segue è mezza dose per una teglia da plumcake ( 24 cm x 11cm)

315 gr farina 00
½  cucchiaino di baking powder (lievito per dolci)
¼ cucchiaino sale
250 gr burro a temperatura ambiente
300 gr zucchero semolato
4 uova grandi a temperatura ambiente
½ cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
1 cucchiaino di scorza grattugiata  di limone
 
Rivestite la teglia con carta forno imburrata e infarinata e mettetela da parte.
Preriscaldate il forno a 165° e sistemateci la griglia al centro .
In una ciotola setacciate la farina, il lievito e il sale e mettete da parte, questo permetterà di inserire più aria tra gli ingredienti. In un’altra ciotola lavorate con le fruste elettriche a media velocità il burro e lo zucchero , fino a che non diventi liscio e spumoso, circa tre minuti. A parte sbattete a mano le uova. Sempre con le fruste elettriche a media velocità aggiungete un terzo delle uova ed amalgamate bene prima di aggiungere un altro terzo delle uova, e finite amalgamando sempre bene il tutto. Aggiungete l’estratto di  vaniglia e la scorza grattugiata del limone. Mescolate bene e aggiungete metà della farina con gli altri ingredienti in polvere, e amalgamate benissimo sempre con le fruste prima di aggiungere il resto della farina. Quando il composto sarà sarà spumoso e liscio versarlo nella teglia (non importa pareggiarlo perché avverrà naturalmente nel forno). Infornare per circa un’ora. Fate la prova stecchino e se non è pronta cuocete a 10 minuti alla volta.
Togliete la teglia dal forno e lasciate la Pound Cake a raffreddare 30 minuti nella teglia, poi estraetela e lasciatela raffreddare su una griglia per un’oretta. ( a questo punto potete decidere se servirla subito oppure se avvolgerla nella pellicola trasparente.
















PER LA GLASSA AL LIMONE

125 gr zucchero a velo
2 cucchiai di succo di limone.

Mettete gli ingredienti in una ciotola mescolando molto bene con l’aiuto di una spatola eliminando i grumi che potrebbero formarsi.
Versate questa glassa sulla torta e aspettate cinque minuti prima di tagliare la Lemon Pound Cake e servirla.

NON DIMENTICATE CHE VENERDI’ 30 SETTEMBRE VI COMINICHERO’ “THE RECIPE-TIONIST” DI OTTOBRE DAL CUI BLOG POTRETE SCEGLIERVI UNA RICETTA PER PARTECIPARE AL MIO GIOCONTEST!!




English version


I still remember when it happened our first meeting four years ago, four days after the start of the honeymoon, after being in Washington DC . Obviously as "Sex and the City" or "A Breakfast at Tiffany's"  it happened  in Midtown Manhattan in New York City,  on the Sixth Avenue, better known as Avenue of the Americas at the corner with the 53th Street ,100 meters from the MOMA, a block from Rockefeller Center, just steps away from Radio City Music Hall, just opposite the main entrance of our hotel, the New York Hilton... in Starbucks, not the one inside the hotel itself, the one in front of.. I just had  to cross the street, come in for an espresso SOLO (if you do not ask for SOLO it would be  as long as the Broadway) ... and there it was love at first sight. . between me and Lemon Pound Cake.
And I still remember the last meeting in mid-August this year, in Los Angeles in West Hollywood on Sunset Boulevard just steps from our hotel, the Mondrian, near Carvey's, the classic American Diner, a wagon train yellow painting
  turned into a narrow, but beautiful restaurant where you can taste excellent cheeseburgers, .... New York and Los Angeles, two cities so American and so different .... However, where you can find hundreds of Starbucks in the morning and especially where you see the same scenes, the orderly queue at the counter to order coffee, milk, muffins or  cinnamon rolls, there is employed in a business suit, perfect makeup, there is the student with the I-pad under his arm, there is the worker with the plaid shirt and safety helmet on his head,there you can also see  the businessman in a suit and tie, fell on the fly from its Mercedes brand, same scenes ... every morning, but in different cities, same jobs, but different faces with different lives . But the same wonderful slice covered with frosting Lemon Pound Cake.
As always happens to me I miss my travels in the U.S., and then flip through the Lonely Planet, I look in the streets mapa, then I look at the thousands of pics  shot during my vacations, and yesterday I took my beautiful book CAKE bought after a mini-classes of the Southern food at
 WilliamSonoma in Union Square in San Francisco .... So follow the step by step I baked my first Lemon Pound Cake ... I took my bottle of Frappuccino I sat at my desk here in the kitchen ... I closed my eyes and I saw the yellow cabs in NYC and the white ones of LA, I heard the noise of traffic in large and crowded streets of New York, and I saw the car run fast in LA (which let's face it .. the speed limits do not know what they are! ) ... I saw the elegant windows of Madison Avenue and those in Rodeo Drive, I imagined the stalls of fruits and vegetables of the Farmer's Market at Rockefeller Center and those of the famous and beautiful one  in  Los Angeles .... Then I finished the Frappuccino, I finished the slice of lemon Poud Cake and I opened my eyes, I found myself here in my kitchen, with Mou who slept with his head resting on my foot ... I smiled and I thought .. “so I go back in the U.S. and even at Starbucks “.
J


And the Caia's contest, because when I read the “USA”  and I see “stars and stripes” I feel at home




 
















LEMON POUND CAKE (by " CAKES"  WILLIAM SONOMA)




2 cups all-purpose (plain) flour
½ teaspoon baking powder
¼ teaspoon salt
1 cup butter at room temperature
1 ½ cup caster sugar
4 large eggs at room temperature
½ teaspoon natural vanilla extract
1 teaspoon grated lemon peel

Coated  a loaf cake (8 1/2 -by-4 1/2 INCH) and  butter and flour   parchment paper inside and set aside.
Preheat the oven at 325°F and position a rack in the middle of the oven.
In a bowl sift the flour, baking powder and salt and set aside, this will allow more air to enter in ingredients. In another bowl with electric whips work on medium speed the butter and sugar until it becomes smooth and fluffy, about three minutes.
 Apart from hand-whisk the eggs. Always  with electric whips on medium speed, add eggs and third mix well before adding another third of the eggs, mixing and end more thoroughly. Add the vanilla extract and grated lemon rind. Mix well and add half the flour with the other powdered ingredients, mix well and always with whips before adding the remaining flour. When the mixture is fluffy and smooth will pour into the pan . Bake for about an hour. Try it if you stick and not ready to bake 10 minutes at a time.
Remove the pan from the oven and leave to cool Pound Cake in pan 30 minutes, then remove it and let it cool on a rack for an hour.(At this point you can decide if you serve it immediately or if you wrap it in plastic wrap ).



FOR THE LEMON GLAZE

1 cup icing sugar
2 tablespoons lemon juice.

Put the ingredients in a bowl mixing well with the help of a spatula to remove any lumps that might form.
Pour this icing on the cake and wait five minutes before cutting and serve the Lemon Pound Cake.

26 commenti:

  1. Stupendo questo dolce... bravissima, in bocca al lupo per il contest!!
    Ciao
    Sarah

    RispondiElimina
  2. Che bello leggere dei ricordi di viaggio in terre così lontane e diverse,spero di poterlo fare anche io un giorno,quando sarò un po + grande,l università finita,l inizio di una vita piena e speriamo appagante.....viaggiare,viaggiare,viaggiare!!!Grazie per i tuoi ricordi
    Flavia

    RispondiElimina
  3. Oltre che una fame tremenda, mi hai fatto venire voglia di Stati Uniti....grazie!!! un bacione

    RispondiElimina
  4. che nostalgia...leggendoti mi sembrava di essere tornata nella mia adorata New York a bere il bollentissimo caffè di Starbucks!
    Bellissimo e sicuramente buonissimo il tuo dolce!!

    RispondiElimina
  5. Bellissimi i tuoi ricordi di viaggio made in USA! :-D E favoloso anche il lemon pound cake, grazie per aver condiviso con noi questo lembo di ricordi e questa meravigliosa ricetta!

    RispondiElimina
  6. ciao, grazie per questo post che mi ha fatto ricordare il mio viaggio negli Stati Uniti. Ormai sono passati più di 10 anni, è stato il primo viaggio con il mio attuale marito. C'erano ancora le torri gemelle. E poi come si dimentica Starbuck?
    Parteciperò volentieri al tuo contest.

    RispondiElimina
  7. mi piace!!!
    anche io adoro New York, ci sono stata 3 anni fa e, pensa che coincidenza, alloggiavo all'Hilton!
    bello il tuo contest ^__^

    RispondiElimina
  8. Splendido questo dolce cara Flavia, che nostalgia di vacanze americane. . . Bacioni!!!!

    RispondiElimina
  9. Ebbrava la nostra Fla!!! Fantastico!!

    RispondiElimina
  10. Cara Flavia,che bella ricetta!Adoro anch'io i dolci americani e l'atmosfera che si respira dalle tue parole è assolutamente viva,come stare dentro ad uno di quei telefilm ;)
    A proposito di contest americani io invece ne ho indetto uno ma a tema ora del tea,ti invito a partecipare se ti va mi farebbe davvero piacere!Ciao Federica.

    http://oradeltea.blogspot.com/2011/09/lora-del-teail-contest.html

    RispondiElimina
  11. Bellissimo e immaginiamo dalla foto anche buonissimo..soprattutto quella bela glassina che lo riveste!!! 10++++

    RispondiElimina
  12. E io te l'ho giusto copiata...ora dovrò solo prepararla!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  13. E io te la copio...poi ti dico, ma mi sa che è una goduria!!!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  14. E io te la copio...poi ti dico, ma mi sa che è una goduria!!!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  15. Altre volte ti ho scritto di quanto condivido con te l' amore per gli States e come te quando ripenso ai giorni passati lì mi ridico...Tanto ci ritorno!!! Ottimo questo pound-cake, mai fatto ma mangiato proprio lì da Starbuks!!! Bravissima...esecuzione perfetta e degna di questa specialità!! Un bacione...

    RispondiElimina
  16. What a perfect pound cake...the crumb looks amazing. And I loved hearing your memories of your travel in the states :)

    RispondiElimina
  17. Mamma mia che bella!! te la copio ^_*
    un bacione bravissima!!!

    RispondiElimina
  18. Ci fai venire la voglia di prendere un aereo e......via!!!!! Gustando questo dolce vorremmo ripetere il tuo viaggio......proveremo....!!! Grazie x i complimenti....lo stampo del nostro dolce e' in silicone....grazie di essere passata!!!!Le 3 affezionate golose .....kiss!!!!

    RispondiElimina
  19. Fla, vedo che anche tu non hai resistito a portarti a casa una bottiglina di frappuccino nonostante le limitazioni sui liquidi in volo! Quando il rischio vale la candela...
    Noi abbiamo esattamente lo stesso rapporto con gli USA, una volta di queste ci toccherà andarci assieme!
    Fabio

    RispondiElimina
  20. Non ti meraviglierai di certo se ti dico che, in una giornata malinconica come oggi (che nostaglia degli USA m'è presa stamattina) con le lacrime agli occhi mi sembra di essere al mio starbucks di San Francisco, a bere il SOLO accompagnato da un bacon sandwich e da un morso alla lemon pound cake della mia amica ... che delizia!Baci

    RispondiElimina
  21. potrei innamorarmene follemente anch'io....devo solo trovare l'occasione di provare a farlo. L'ho mangiato solo una volta, ma molto tempo fa....:(
    Buonissimo, meravigliosamente buono!
    Un bacio

    RispondiElimina
  22. This looks delicious! Thanks so much for posting this recipe.

    Best wishes for a happy October!
    Natasha.
    xo

    RispondiElimina
  23. Carissima ho appena sfornato questo meraviglioso dolce che avevo mangiato anche io nella mitica NYC .... È eccezionaleeee bravissima! Mi riporta con la mente a quei bellissimi giorni grazie per aver condiviso la "recipe" baci

    RispondiElimina
  24. This is really interesting, You're a very skilled blogger.
    I've joined your feed and look forwad to seeking more of your maynificent post.
    Also, I've shared your site in my social networks!

    my weblog :: iPhone Repair UK()

    RispondiElimina
  25. It's a shame you don't have a donate button! I'd definitely donate to this brilliant blog!
    I guess for now i'll settle for bookmarking and adding your RSS feed to my Google account.

    I look forward to brand new updates and will share this site with my Facebook group.
    Talk soon!

    Here is my blog: iPhone Screen Repairs ()

    RispondiElimina