domenica 4 settembre 2011

CE ACATL TOPILTZIN QUETZAL COATL GUACAMOLE

  

                                                           Scroll down for English version

La prima volta che ho sentito questo nome è stato al Museo di Antropologia di Città del Messico, mentre ammiravo i reperti Atzechi, pensavo che non sarei mai riuscita a pronunciarlo e quindi con la guida Martìn era quasi diventato un gioco farcelo ripetere. Incredibile, ma alla fine del viaggio non solo l’ho imparato, ma mi piace pronunciarlo ad alta voce, mi piace il suono…. Ah per la cronaca Ce acatl Topiltzin Quetzal coatl è una divinità Atzeca, esattamente il serpente piumato.
Quando Martìn mi ha dato il suo indirizzo mail per scherzo mi ha scritto che il suo pseudonimo era Ce acatl Topiltzin Quetzal coatl  e così visto che la ricetta che segue me l’ha data lui…….ho desiderato dare al suo Guacamole questo nome.
Una delle cose che non sono mai mancate sulle tavole Messicane è stato il Guacamole, e la cosa positiva è che non mangiando assolutamente peperoncino ho scoperto che nelle cucine Messicane lo preparano al momento e quindi l’ho potuto mangiare spesso anche io , perché me lo servivano senza il peperoncino e devo dire che è buonissimo.
La nostra guida Martìn Alvarado mi ha dato la ricetta che  solitamente preparano nella sua famiglia e così l’altra sera ho provato a fare il mio primo Guacamole, ovviamente la cosa fondamentale è avere gli avogados alla giusta maturazione, devono essere morbidi al tatto quando li acquistiamo e l’altro giorno ho avuto la fortuna di trovarli perfettamente maturi dal mio fruttivendolo di fiducia. MA , e ribadisco MA, se li trovate non maturi, Martìn mi ha dato un consiglio per avere gli avogados alla giusta maturazione per un ottimo Guacamole, metterli in carta di giornale qualche giorno e aspettare che diventino morbidi.


IL GUACAMOLE DI CE ACATL TOPILTZIN QUETZAL COATL

2 avogados maturi
1 piccolo spicchio di aglio
¼ di cipolla piccola
1 cucchiaino di olio EVO
4-5 gocce di lime
Sale
1 pomodoro medio tagliato a cubettini
E peperoncino (facoltativo…io non l’ho messo!!!)

Sbucciate gli avogados e tagliatele a tocchi e mettete tutti gli ingredienti , tranne il pomodoro ,in un boccale e frullate con um mixer ad immersione. Aggiustate di sale, versate i cubetti di pomodoro e servite , solitamente con dei NAchos o anche con carne arrostita, o tortillas …avrete un piatto delizioso.

Vi auguro una gran bella domenica….baci, Flavia



English version
The first time I heard this name was at the Museum of Anthropology in Mexico City, while admiring the exhibits Aztecs, I thought I'd never be able to pronounce it and with our guide Martin was almost become a joke let us repeat it. Unbelievable, but at the end of the journey not only  I learnt it, but I like to say it out loud, I like the sound .... Oh ... Acatl Topiltzin Quetzal coatl  is an  Aztec deity, exactly   feathered serpent.
When Martin gave me his email address he wrote as a joke that his nickname was Ce Acatl Topiltzin Quetzal coatl and so as he gave to me  the following recipe..I decided to named the recipe like that ....
One of the things that have never been lacking on the tables was the Mexican Guacamole, and the good thing is that as I don’t eat any chili  I found that in Mexican kitchens they prepare it at the moment  and then I could always eat it , for me served without the red chili pepper and I must say that it is very delicious.
Our guide Martín Alvarado gave me the recipe which  is usually prepared in his family, and so the other night I tried to do my first Guacamole, obviously the main thing is to have  perfectly ripe avocados, they should be soft to the touch and the other day I was lucky enough to find perfectly ripe fruit from my dealer. BUT, and I repeat BUT, if they are not mature, Martin gave me some advice to get the avocado in the guacamole for an excellent ripeness, place them in newspaper and waiting a few days they become soft.


Peel the avocados and cut them, put all the ingredients , except tomatoes, in a bowl and blend with a mixer. Season with salt, pour in the diced tomatoes and serve, usually with nachos, or roasted meat or tortillas....you’ll get a delicious dish.
Have a blessed Sunday...hugs, Flavia


29 commenti:

  1. I love guacamole Flavia, how fun that you came home with a recipe from vacation! If you want to try something a little different I listed a guac recipe using bacon and chipotle peppers-yum:@)

    RispondiElimina
  2. Wow...sembra più uno sciogli lingua :-D Bravissima, mi incuriosisce :-D

    RispondiElimina
  3. It's so wonderful to hear from you and welcome back!!!! I love all the photos of those magnificent colors and the guacamole looks fantastic!!!! Summer temperatures were a bit difficult for me while being pregnant but Fall is almost here (my favorite time of year!) and I am hanging in there!!!! Have a glorious holiday weekend sweet bella!

    RispondiElimina
  4. AAHhhaaaaA! Allora non sono la sola ad essere allergica al peperoncino?!
    Mi hanno detto che ero pazza fare il viaggio di nozze in Messico con tutto quel piccante... e in vece come dici tu, lo preparano al momento e così sono riuscita a mangiare di tutto! Questo guacamole serpentato mi sembra DIVINO! Chissà quanto ne hai mangiato...

    besos!

    RispondiElimina
  5. Quanto mi piace il guacamole ^_^
    Quando trovo avocado non ancora maturi al punto giusto li metto insieme alle banane, in poco tempo sono pronti.
    Buona Domenica

    RispondiElimina
  6. Apprezzo la variante senza peperoncino... non lo amo neanche io!
    Bentornata!

    RispondiElimina
  7. Adesso mi ha scatenato la curiosità, anzi la necessità di sapere come si pronuncia quel bel nomignolo lì!!!

    Un bacetto,

    Fabi

    RispondiElimina
  8. Bentornata e grazie per questa prima ricetta davvero molto originale,mai assaggiata ma d provare sicuramente su una bella tortillas.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  9. In effetti non riesco proprio a pronunciarlo, ma riuscirei sicuramente a mangiarlo!!! Delizioso è dir poco! Un bacione e buona serata...

    RispondiElimina
  10. Grazie per questa versione davvero DOCG!!! Baci

    RispondiElimina
  11. This really does sound wonderful. You were so fortunate to have such a good guide while you were in Mexico. A good guide can make a tour extraordinary. I hope you have a great day. Blessings...Mary

    RispondiElimina
  12. Flaviaaaaaaa!!!! Lo sai che ti adoro, vero??? :-D Io vado matta per il guacamole (col peperoncino, sì... ^_^) e questa ricetta originale fa proprio al caso mio. Ho però bisogno di una cosa da te: mi scrivi la pronuncia di "Ce acatl Topiltzin Quetzal coatl"? Perché adesso per me è diventata una questione di puntiglio... :-D Un bacione fortissimo e bentornata!

    RispondiElimina
  13. Ciao bella!!!!!Che bello ritrovarti!!!Ma questo guacamole è da sogno!!!Sei sempre un vulcano di idee!!Un bacio grande e ti aspetto al mio contest!Smack!

    RispondiElimina
  14. Bentornata!
    il guaca lo adoro e lo faccio spesso pure io.. una droga praticamente!!!!

    Vieni a dare un’occhiata al mio blog? ho indetto una raccolta di ricette per Halloween a base di zucca e affini.. mi farebbe piacere se tu partecipassi!
    http://nonna-papera.blogspot.com/2011/09/raccolta-ricette-halloween-2011-si-lo.html#links
    Paola

    RispondiElimina
  15. Mi hai messo una tal curiosità!!!!!!
    Bravissima!!!!!
    Felice settimana!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Io adoro la variante con il peperoncino, bellissima ricetta fresca. Bacioni

    RispondiElimina
  17. Ciao EliFla bentornata. Ho visto le foto delle vacanze, che belle.
    Da provare questa ricetta,grazie per averla condivisa.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  18. Flavia, what a delicious, authentic Mexican guacamole recipe! I could just eat a bowl of it with a spoon. Great hint on hurrying along the ripening process, too~

    RispondiElimina
  19. PS...I think it would take me a full week to learn that pronunciation :)

    RispondiElimina
  20. This looks gorgeous...love, love avos....a lovely way to use them. I love your country too1
    YOu have a lovely blog
    Thanks for stopping by.
    Shel

    RispondiElimina
  21. Wow..mi piace tantissimo questa salsa..me la segnoooo :))
    baci ^_^

    RispondiElimina
  22. Non ho mai assaggiato questo Guacamole, ma a giudicare dalle foto e dagli ingredienti dev'esser molto sfizioso! Complimenti, a presto e grazie per esser stata da me :) Ciaoo

    RispondiElimina
  23. adoro il guacamole!!! soprattutto quello fa un mio caro amico ...lui però ci mette anche le uova sode tritate e devo dire che ci stanno proprio bene!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  24. che buono il guacamole!
    mai pronunciato questo nome in messico il massimo che sono riuscito a fare è stato dire quetzal coatl eh eh eh

    RispondiElimina
  25. Ciao, Flavia!

    Thanks for visiting my blog & I'm glad you enjoyed LA. My dad was in the U.S. Navy and we moved around a lot, but I lived in Naples & Rome for 7 1/2 years (ages 9 - 16)- then returned to Rome for a semester of college. And your blog brings back some wonderful memories.

    Il mio cuore rimanera sempre in Italia!

    RispondiElimina