giovedì 26 gennaio 2012

PASSATELLI


                                           
                                        Scroll down for English version

Prometto che dalla prossima settimana vi posto anche un dolcino!!! Promesso!!!
Ma oggi è giovedì ed è anche il mio giorno per postare la ricetta delle (st)renne, anche questa prima collezione “(st)renne 2012 “ si concluderà la prossima settimana , ma come sapete sarà il turno delle (st)renne per un mese , che hanno vinto la scorsa collezione di “(st)renne gluten free” e saranno le bravissime: Eleonora, Mai, Loredana, Greta e Simonetta .


Come sempre ringrazio chi come me è una (st)renna fondatrice sin dall’inizio di questa speciale avventura…Ale e Dani, Fabio edAnnalù, Stefania e Mapi!!!



La minestra di oggi è un classico Emiliano-Romagnolo e come tutte le ricette tradizionali ognuno ha la sua ricetta di famiglia, io vi posto quella che sicuramente , per esperienza, non delude nessuno, è la ricetta di Alessandra Spisni che a differenza di tante ricette ha la presenza della farina, molti alzeranno le sopraciglia, ma devo dire che dopo averne provate tante che puntualmente mi si “scioglievano” nel brodo, con questa ricetta ho finalmente ottenuto i passatelli come piacciono a me.

Questo è un piatto che solitamente si prepara nei weekend invernali, quelli dove il freddo e il maltempo la fanno da padroni, con un bel brodo di carne caldo, o un brodo di pollo, ma anche un semplice brodo fatto con cipolla, sedano carote e sale…purchè sia brodo e purchè sia caldo e confortevole!!!




PASSATELLI ( da “Le ricette de la Vecchia Scuola Bolognese” di Alessandra Spisni – Minerva Edizioni)
Dose per 6 persone

100 gr farina 00
300 gr pangrattato fine
300 gr Parmigiano Reggiano grattugiato
7 uova
Sale e noce moscata

2 litri di brodo (buono)

In una terrina versare la farina, il pangrattato, il Parmigiano Reggiano e aromatizzate con la noce moscata e miscelate bene gli ingredienti tra loro. Fate al centro una fontana e al centro mettete le uova e un pizzico i sale, mescolate tutti gli  ingredienti con una forchetta e impastate bene tutto.
Otterrete un impasto morbido , ma compatto. Formate una palla e lasciate l’impasto copeto a riposare un’ora prima di passarlo allo schiacciavate. Portate il brodo a bollore in una pentola capiente e schiacciate i passatelli direttamente nel brodo bollente e quando vengono a galla sono pronti.

Vi abbraccio forte,
                    Flavia  











English version

The following recipe is a traditional recipe from Emilia-Romagna, and it’s perfect during cold winter Sundays, when we need a confortable food!!
What you need is a good homemade meat or vegetable (1 onion, 2 carrots and selery and salt) broth and trust me you are going to feel very well!!!


PASSATELLI (by  Alessandra Spisni)



 ¾ cup all purpose  flour
 1 1/5 cup  breadcrumbs 
1 1/5 cup grated Parmigiano Reggiano
7 eggs
Salt and nutmeg

2  liter broth (good)

In a bowl add the flour, breadcrumbs, Parmigiano Reggiano cheese and flavored with nutmeg and mix the ingredients well together. Make a fountain in the center and put eggs and a pinch of salt, mix all ingredients with a fork and mix everything well.
You will get a soft dough, but compact. Form a ball and let the dough rest for an hour covered before crushing it into a potatoes smasher .Bring the broth to a boil in a large pot and crush passatelli directly into boiling broth. Passatelli are ready when they come to the surface.



Have a nice day,
                              Flavia  

14 commenti:

  1. Con questo freddino sono necessari!!!

    RispondiElimina
  2. Mi hai scaldato lo stomoca e il cuore ;-)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. mi riprometto sempre di farli chissa' se sarà la volta buona

    RispondiElimina
  4. Questopiatto è decisamente una coccola gustosa tesoro mettono proprio una voglia incredibile e con questo freddo sono perfetti!!baci,imma

    RispondiElimina
  5. Con il freddo di queste sere ci vuole proprio un piatto cosi!! :)

    RispondiElimina
  6. ma qui sei a casa mia! che buoni i passatelli, d'inverno sono l'ideale :-)
    ciao!

    RispondiElimina
  7. Giusto per scaldarsi un minuto!!
    Grazie Flavia!
    Nora

    RispondiElimina
  8. No ti prego, continua con questi piatti!!!! Che amore di passatelli....

    RispondiElimina
  9. Ciao passi a trovarmi? ho un premio per te..baci baci

    RispondiElimina
  10. Da troppo non li mangio... poi i tuoi sembrano favolosiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii. Grazie per la ricetta ;-)

    RispondiElimina
  11. Passatelli che passione!!!! Emiliane al 1000%, un bacio!

    RispondiElimina
  12. Mmmmmm con questo freddo sarebbe l'ideale!!!! che bonta'!! ^_^

    RispondiElimina