venerdì 20 marzo 2015

SEPPIE AL NERO SU POLENTA BIANCA- "BLACK" SQUIDS ON WHITE POLENTA




                       Scroll down for English version
 
C’è un piatto di pesce che prepara mio padre che quando ero piccola pensavo sapesse fare solo lui… gli spaghetti al nero di seppia, cioè non pensavo che altri sapessero farla, non immaginavo che forse un piatto tipico in varie zone di mare della nostra bella Italia….come in realtà è dalla Sicilia a Venezia, la città di mio padre.
In realtà io non uso spesso il nero di seppia, perché non sento di avere la padronanza che ha mio padre a preparare questo condimento per la pasta. Ne ho assaggiate di pasta al nero di seppia, ma quella che fa mio padre, per me, per il mio gusto, è la migliore in assoluto… sa dosare gli ingredienti alla perfezione e poi volete mettere quanto era bello tirare su lo spaghetto col risuccchio, così come mi ha insegnato lui??? ..Per la gioia della mia mamma e delle sue tovaglie!!!
La ricetta di oggi parte da quel condimento, ma l’ho usata semplicemente per un antipasto sfizioso a base di pesce, dei medaglioni di polenta bianca. Ed ecco a voi la mia ricetta del venerdì…pesce!! Buon weekend a tutti!! …dai su…che da domani è PRIMAVERA!!!


POLENTA BIANCA CON SEPPIE AL NERO

Per la polenta
250 g di polenta bianca di mais
1 lt di acqua
1 cucchiaino di Sale grosso
In una pentola mettete l’acqua ed il sale e portate ad ebollizione. Versate a pioggia la farina di mais bianca e mescolate bene, e spesso facendo cuocere la polenta per circa 35 minuti.
Rovesciatela su una teglia in modo da avere uno spessore ci 1 cm e lasciatela raffreddare coperta con pellicola trasparente per alimenti.

Per la seppia
1 seppia grande (provvista del sacchetto di nero- io me le faccio pulire dal pescivendolo, e gli faccio                             recuperare il sacchetto con il nero che mi mette in un bicchierino)
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
2 cucchiai di acqua calda
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
Sale
Pepe
Pistacchi di Bronte tritati per decorare
1 spicchio di aglio, tritato finemente

Tagliate la seppia a tocchettini.
In una padella mettete a rosolare l’aglio  con l’olio extra vergine di oliva per un paio di minuti.
Aggiungete i tocchetti di seppia nella padella, fateli rosolare un paio di minuti mescolando, aggiungete il pepe, il concentrato di pomodoro ed  amalgamate bene il tutto. Fate cuocere per 20-25 minuti, finché la seppia sarà morbida. Nel frattempo svuotate la sacca contenente il nero di seppia e stemperatelo nei due cucchiai di acqua emulsionando bene.  Aggiungete il nero di seppia, mescolate bene e fate insaporire un paio di minuti, salate e pepate e spegnete.
Con un cutter o coppa pasta  tagliate dei cerchi di polenta di circa 5-6 cm di diametro.   Serviteli con sopra un cucchiaio di seppie al nero e con una macinata di pepe nero e decorate con Pistacchio di Bronte tritato.
Con questo stesso condimento al nero di seppia, semplicemente aggiungendo del prezzemolo tritato finemente durante la cottura, io condisco anche la pasta, generalmente spaghetti.

English version
 
My father, in my opinion of course, is the best chef in the world and one of his best fish dichi s Pasta with the squids  black ink.  I am not so good as him to prepare this pasta, but I prepared this black sauce for some very yum appetizers made with white polenta discs.
Try it …and as you know today is Friday… and I post a fish recipe…enjoy and have a wonderful first weekend of SPRING!!


BLACK INK SQUID WITH WHITE POLENTA 
For the polenta
1 cup  of white corn (polenta) flour
4 cups water  of water
1 tsp coarse salt
In a pot put the water and salt and bring to boil. Pour in the white corn flour and stir well and often while cooking the polenta for about 35 minutes.
Pour the polenta  on a baking sheet in order to have a thickness of  ½ inch  and  let cool covered with cling.

For the squid
1 large squid  and its own ink sack**
2 Tbsp  extra virgin olive oil
2 Tbsp of  warm  water
1 tsp of  tomato paste
Salt
Pepper
Chopped pistachios for decorating
1 clove of garlic, minced
Chop the squid or cuttlefish into small pieces.  In a skillet large enough to hold the finished sauce, heat the extra virgin olive oil and sauté the garlic  for two minutes. Add the squid or cuttlefish and continue cooking for a few more minutes. Add the tomato paste and bring to a boil. Let simmer for about 25 minutes over low heat until the squid is tender, adding a little hot water if the sauce becomes too thick. Before adding the squid ink , mix it with the two Tbsp of warm water from the ink sacks and let simmer for an additional 2-3 minutes to melt the flavors. Taste for salt and serve on some white polenta discs with fresh grounf pepper and chopped  pistachios.
**Generally in the U.S. squid is sold already cleaned, if not, clean the cuttlefish or squid removing the guts, eye and hard plastic like bone. Be careful to save the ink sacks.

With this sauce, just adding while cooking some finely chopped parsely, I season pasta…. !

2 commenti:

  1. E' un antipasto elegantissimo che vorrei proprio riproporre per una delle mie cenette con il mio amico Chef...sai che figurone?
    L'unico problema è che qui non ho mai trovato la polenta bianca...o forse non l'ho cercata a dovere. La prossima volta che passo dall'esselunga o dal carrefour starò più attenta.

    P.S. Mangiare gli spaghetti senza fare il risucchio non è la stessa cosa...ti confesso che io lo faccio, almeno per una forchettata... :P

    RispondiElimina
  2. Sai che non ho mai cucinato con il nero di seppia? è una cosa che dalle nostre parti non usa molto quindi ne sono sempre stata intimorita. La presentazione è davvero bella, mi piace l'idea della polenta bianca

    RispondiElimina