sabato 22 gennaio 2011

LA TORTA ALL'ARANCIA DEI BENEDETTINI- BENEDICTINES ORANGE CAKE

                                                        
  Scroll down for English version


Ieri pomeriggio in cucina dopo aver fatto questo dolce all'arancia c'era un profumo..... meraviglioso!
Questa ricetta mi ha sempre intrigata perchè serve un'arancia intera e va frullata completamente con tutta la buccia....e non avete idea di quanto sia buona. Si chiama dei Benedettini, perchè qui a Catania c'è un Monastero dei Benedettini bellissimo, adesso un'ala di questo monastero fa parte dell'Università di Lettere di Catania, la Chiesa l'avrete sicuramente ammirata nel film di Franco Zeffirelli "Storia di una Capinera" è bellissima!!! Sono riuscita a visitare quelle che erano le cucine... e avendo trascritto sul mio quadernino questa ricetta ho provato ad immaginare queste suore (si perchè in un ala c'erano i frati e in un'altra le suore.... NO COMMENT...ho visto anche i passaggi "segreti" che venivano usati by night per "unire" le due ali!!!) che non avendo Kitchen Aid, Kenwood o Bimby, pestavano nel mortaio le mandorle, che qui in Sicilia sono eccellenti, le ho viste curve sui tavoli da lavoro schiacciare e smminuzzare le arance con la loro profumatissima buccia...usare un olio d'oliva dal sapore molto deciso (io ho usato quello di semi di arachidi, proprio per l'assenza di sapore )... e mescolare le uova fresche freschissime e genuine!!! In realtà confrontata ad altre ottime ricette che vedo spesso è simile.... però io ho fatto questa e stamattina a colazione ci ha regalato l'inizio perfetto per un bel weekend...il maritozzo nel pomeriggio guarderà la sua partita in tv mentre io mi darò un po' al restauro per la festa di un'amica questa sera....domani saliremo sull'Etna coperto di neve ...ci fermeremo da qualche parte a mangiare qualcosa di rustico e locale..caponatine, carne arrostita , cubetti di parmigiana...e chissà magari finiremo il tutto con un bel cannolo croccante ..ricco di ottima ricotta fresca!!!



Buon weekend, miei cari amici.


Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia



TORTA DEI BENEDETTINI ( all'arancia)



1 arancia(frullata intera con tutta la buccia)
200 gr di mandorle senza buccia (ridotte a farina)
100 gr farina 00
3 uova
90 gr olio di semi (di arachidi)
16 gr baking powder
300 gr zucchero


Mettere in un mixer l'arancia frullata con la farina di mandorle, poi aggiungere lo zucchero e le uova, continuando a mescolare (io ho usato il Bimby quindi ho lavorato il tutto con le lame sempre in movimento a circa vel .5), ho aggiunto lentamente l'olio e ho lasciato montare un po', alla fine ho aggiunto la farina con il baking powder.
Versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata, mettere in forno presrisacaladato a 180°C per 30 minuti, poi abbassate a 170° per altri 10 minuti.




Non chiedetemi il perchè della forma a CUORE!!!




English version





 
Yesterday afternoon in the kitchen after doing this cake there was a sweet orange scent .....it was wonderful!
This recipe has always intrigued me because it serves a whole orange and goes completely blended with the skin .... and you have no idea how good it is if you won't bake it. It's called the Benedictines', because here in Catania there is a beautiful Benedictine monastery (click on to know more about it), now a wing of it is part of Humanities University of Catania, the Church you've probably seen in the films of Franco Zeffirelli's "History of a Capinera"* is beautiful! Once I was able to visit those who were the kitchens ... and as I got this recipe on my little I tried to imagine these nuns (because in a wing of monastery there were brothers and sisters in another .... NO COMMENT ... I have also seen "secrets" steps used by night " to join" the two wings!) that failing Kitchen Aid, Kenwood or Thermomix, crushed almonds in a mortar, and here in Sicily almonds are excellent, I've seen them bent over worktables to crush the oranges and finely chop their skin , I saw these women using and mixing with fragrant very strong taste olive oil ... (I used Peanut seeds oli, due to the lack of flavor) ... and mix fresh and genuine eggs! I know that compared to other great recipes that I often see on blogland it is similar .... But I made this for breakfast this morning and gave us the perfect start for a long beautiful weekend ... in the afternoon hubby is going to watch soccer match on TV while I give a little 'for the restoration" on my face, nails and hair because tonight we have an elegant party .... tomorrow morning we are going to see snowed Mount Etna ... we will stop somewhere to eat something rustic and local .. as caponata, roasted meat, eggplants "parmigiana" ... and who knows maybe we will end it all with a beautiful .. crunchy sicilian cannolo filled with excellent ricotta cheese!








 
Don't ask me why it is HEART shaped!!



Have a nice weekend, my dear friends.


With this recipe I join to Cinzia's contest



 


CAKE OF BENEDICTINE (orange)

1 orange ( whole pureed with the peel)
200 grams of peeled almonds (reduced to flour)
100 gr all porpuse flour
3 eggs
90 gr vegetable oil (peanut)
1 1/2 Tbsp baking powder
300 gr sugar

Place the orange puree in a blender with the almonds, then add sugar and eggs, stirring constantly (I used the Thermomix so I worked with all the blades on the move around vel .5), I slowly added the oil and left to mount a bit 'in the end I added the flour and baking powder.
Pour the mixture into a buttered and floured bake in preheated oven at 350°F for 30 minutes, then lower to 330° for 10 minutes.






 For you my friends.... if you hadn't watch this Franco Zeffirelli's movie....watch it...you will see some Catania's beautiful places , where the movie was played!!!



*Synopsis of Storia Di Una CapineraIt is the 19th century in Italy, and Maria has joined a convent in order to explore her strong feeling that she has a calling to become a nun. She has adapted to live at the convent quite nicely, and is relatively untroubled, but a cholera outbreak sends her back to be with her family for a while, near the steaming peak of Mount Etna. She enjoys her freedom to move around the countryside, and is wooed (unsuccessfully, it seems) by a charming young man named Nico, but returns to the convent when the danger is past. There, she is troubled by the thought that she truly loved Nico, and that her calling may not be as firm as she thought. When she learns that Nico has married her sister, she nearly goes mad with self-recrimination, but eventually weathers the storm.

53 commenti:

  1. Deliziosa torta e buon week end anche a te, ciao

    RispondiElimina
  2. Da piccola ho fatto sia l'asilo che le elementari dalle benedettine,in via Crociferi e ricordo anche io il loro saperci fare nelle cucine e nei dolci,guarda preparavano un latte di mandorle e delle paste che di eguali non le ho piu' mangiate....i loro sottopossaggi,le loro segrete..quanto mistero sotto e dietro quelle mura e dietro quella clausura..segno questa tua ricetta per risentire il profumo ...bacioni e buon fine settimana...l'Etna oggi e' bellissima e domani di sicuro brillera' di piu' sotto quel manto nevoso..divertiti!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Lovely to have a delicious recipe and a movie recommendation. My husband and I have been renting quite a few foreign films to watch in the warmth of our home this winter. I'm putting this one on the list.

    Best,
    Bonnie

    RispondiElimina
  4. Ho appena consumato le ultime tre arance biologicche per fare l'orange curd... Mi tocca comprarle di nuovo per fare questo spettacolo di torta!!!
    P.s. La forma a cuore mi ricorda qualcosa... ;)

    RispondiElimina
  5. ciao cara sembra davvero deliziosa questa torta! ci credo che a casa si era diffuso un buon odorino! non sono mai venuta a catania ma quando ci andrò ricorderò di andare a vedere questo monastero e mi ricorderò della tua torta! che bella giornata hai organizzato per domani, ti invidio sa! qui piove a dirotto non si può mettere il naso fuori casa! quindi rimango al calduccio a pensare cosa presentare per il tuo contest! un bacione! :)

    RispondiElimina
  6. Non te lo chiedo, il perchè, che è meglio :-)
    in compenso, resto incantata di fronte a queste meraviglie- e la biblioteca mi mozza il fiato. Ho una voglia matta di tornare a Catania, vista poco e male sotto il diluvio della Pasqua di due anni fa, anelando ad un museo o un convento o un qualsiasi luogo riparato che valesse la pena di essere visto ma che, neanche a dirlo, era chiuso per festività.
    Per quanto riguarda la torta, ne ho fatta una con lo stesso procedimento ma con ingredienti diversi- due arance, per esempio, e sopra uno sciroppo- che ho deciso di portare in ufficio dopo che mi ero tagliata la terza fetta, nel giro di un quarto d'ora. E siccome sono un'anima pia, ci ho messo su un biglietto "dà dipendenza". Quindi, posso immaginare la bontà di qesto dolce
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  7. bellissima questa ricetta :) e troppo simpatico il particolare del by nighyt ;) eheh

    RispondiElimina
  8. What a different recipe! I love anything orange, might give this a try:@)

    RispondiElimina
  9. prima la torta, poi la descrizione di quello che mangerai domani... vuoi farmi morire di invidiaaaa!!

    RispondiElimina
  10. che belle le foto del monastero!
    Ho inserito il banner al tuo contest nel mio blog...e ovviamente sarò una delle partecipanti!!!
    :0)
    buon week end
    Paola

    RispondiElimina
  11. Deve essere profumatissima...la voglio fare anch'io!!!! Davvero particolare!!!Smack!

    RispondiElimina
  12. Ma che buona questa torta! La vedo bene con una salsa al cioccolato, gnam gnam!

    RispondiElimina
  13. Che bello questo post...indipendentemente dalla ricetta (deliziosa), mi piace il modo in cui vivi: cibo, maritozzo, amici, città, etna...è una meraviglia la tua vita!
    Buona festa
    Marcella

    RispondiElimina
  14. ooooohhhh immagino il profumo
    e grazie di questo bel post. smaack bacione!

    RispondiElimina
  15. posto bellissimo, come la ricetta!
    ma dove l'hai beccata?
    buon we!

    RispondiElimina
  16. Buona la torta, belle le foto....ci piace tutto di questo post!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  17. sempre intriganti le ricette monastiche: la solitudine, la disciplina, la frugalità sanno creare piatti che riescono a dare un'idea di cosa sia il rapimento mistico.
    Ciao a presto, matteo.

    RispondiElimina
  18. Ciao Flavia, straordinaria questa torta! Bellissime le foto! buon weekend anche a te! ciao a presto...

    RispondiElimina
  19. Che bontà deve essere!!
    Bravissima
    buona domenica Anna

    RispondiElimina
  20. La ricetta è stupenda!! Io adoro gli agrumi! Il tuo post mi ha colpito ancor di più perchè io amo (per motivi affettivi, poi un giorno ti dirò il motivo) Catania e l'Etna.Ma tu sei di lì?
    Un abbraccio
    Rosalba

    RispondiElimina
  21. Sounds like you will have a wonderful weekend..Thank you for the ♥~

    RispondiElimina
  22. Uno spettacolo questa torta, bravissima.
    Ciao Gianni

    RispondiElimina
  23. I love citrus baked goods. This looks delicious and fairly easy.

    RispondiElimina
  24. L'ho appena salvate tra le ricette da provare (per onestà dovrei dire che l'elenco si sta allungando senza vergogna).

    Ho letto che andrai in Giappone, paese interessante!:) l'ho visitato e mio marito ci è stato almeno 5 volte in tournee
    lui ne è pazzo!
    Baci

    RispondiElimina
  25. ti è arrivato il messaggio di prima?
    :)

    RispondiElimina
  26. Bella e golosa ... complimenti e un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  27. Che bello questo post! Mi fa sentire tanto orgogliosa della mia terra specie quando ho visto la biblioteca che mi vergogno anche a dirlo non conoscevo, in compenso conosco benissimo la chiesa,ho anche fatto richiesta scritta per sposarmici ma li non celebrano i matrimoni.
    Una volta Sal De Riso fece una torta frullando un limone intero e mi scioccò ma non trovai più quella ricetta quindi questa tua torta profumatissima la proverò al più presto, baci!

    RispondiElimina
  28. Ke bello il tuo stampo a forma di cuore...io ne ho uno in silicone ed è in frigo con una tortuccia (per un nuovo gioco con la mia amicona Anna) che posterò nei prossimi giorni...
    Ho lasciato una cosa per te sul mio blog , se ti va passa a vederlo...ciao e buon week end.
    Mil

    RispondiElimina
  29. La torta è splendida, e le meraviglie della tua Catania, anche di più. Quanto mi piacciono i monasteri..

    RispondiElimina
  30. What a delicious cake - a real treat for breakfast!!

    Sounds like you are having a wonderful weekend - enjoy!

    RispondiElimina
  31. Mia cara tu lo sai vero che vivi in un posto fantastico?! Che tra l'altro non ho mai visitato...mannaggia! E questa? E' una torta fantastica!!! E quella forma a cuore la rende romanticissima! Bravissima! Un bacione!

    RispondiElimina
  32. Che meraviglia e che bei posticini!! Buona domenica Flavia.

    RispondiElimina
  33. che torta spettacolare immagino il profumo. Buona domenica cara.

    RispondiElimina
  34. Beh dev'essere meravigliosa come il posto in cui vivi! Mi sembra di sentirne il profumo...non esistono in nessun posto arance come quelle siciliane!Buona passeggiata per oggi! Baci

    RispondiElimina
  35. Oranges and almonds - what a lovely combination of flavors. I can almost smell your kitchen from here.
    Sam

    RispondiElimina
  36. Che meraviglia, e parlo di tutto,eh!

    P.S.: hai avuto la mia email? :-)

    RispondiElimina
  37. Adoro la tua città ma non sono mai stata al monastero. Questa primavera voglio trascorrere un week end a Catania e sarà una delle tappe insieme a Savia......ahh le vostre granite!!!!!! La torta poi, facilissima con il bimby e ne conosco bene il sapore.

    RispondiElimina
  38. Ciao! che spendide immagini!
    ottima questa torta dal sapore semplice per esaltare il gusto degli agrumi, soffice e davvero invitante! bella la forma a cuore ;-)
    baci baci

    RispondiElimina
  39. Bellissima questa torta..e poi adoro gli agrumi! prendo nota! complimentissimi! se faccio in tempo partecipo anche al tuo contest su san valentino <3 ^^ nel frattempo eccomi tra i tuoi sostenitori! kissss

    RispondiElimina
  40. I can only imagine the heavenly scent as this is baking!!!

    RispondiElimina
  41. che torta meravigliosa... davvero profumata, mi piace l'idea dell'arancio intero frullato! baci e buona settimana Ely

    RispondiElimina
  42. mi ero dimenticata... che splendido il monastero... che bella la tua città! baci Ely

    RispondiElimina
  43. buonissima...sento il profumo fino a qui!!!un bacio

    RispondiElimina
  44. Mi piace moltissimo l'idea dell'arancia intera nell'impasto. Non è la prima volta che lo leggo, mi incuriosisce parecchio, mi sa che dà al dolce un sapore davvero unico. La copio perchè voglio provarla......con calma ma la faccio :DRicetta stupenda. Un bacione

    RispondiElimina
  45. golosissima questa torta!!!!!!io sono Antonella,nuova del mondo dei blog...da oggi ti seguo anch'io!!a presto!!!

    RispondiElimina
  46. What a lovely cake and the story you provided as background to it is wonderful. Have a great day. Blessings...Mary

    RispondiElimina
  47. Direi che è un dolcetto veramente delizioso e adattissimo alla stagione....ti mando un bacino la stefy

    RispondiElimina
  48. Ciao,
    certo che non ti chiediamo come mai il cuore!!!
    Grazie mai piace molto la tua ricetta e mi incuriosisce parecchio...Prendo il link e data la tua passione per gli agrumi magari mi mandi anche una altra ricetta ^__^
    Intanto io stò pensando ai tuoi cuori
    un bacione

    RispondiElimina
  49. Ciao cara mi piacerebbe partecipare al tuo contest però sn un pò una schiappa su queste cose quindi se mi spieghi passo passo come fare mi farebbe piacere!
    grazie 1000

    RispondiElimina
  50. hope you had a great party, orange cakes are just awesome just becoz of the freshness, they look heavenly thanks for ur version :)

    RispondiElimina
  51. ho avuto oggi la fortuna di assaggiarla.....ed e'paradisiaca penso che tutta la Sicilia con i suoi sapori e profumi sia racchiusa in questo dolce...e'semplicemente divina!!!!!!!Brava Flavia!!!

    RispondiElimina
  52. Mamma mia che bonta e delicatezza.... ho fatto colazione per 2 giorni con la fetta che mi hai dato....Complimenti!

    RispondiElimina