mercoledì 25 maggio 2016

CHEESECAKE ALLA VANIGLIA CON SHORTBREAD- VANILLA CHEESECAKE

Presto presto che è già tardi...anzi no, tardissimo!! Non tedierò Fabio e Annalù con un post lungo come una casa, perchè credo stiano già odiando con tutta l'anima l'ultimo giorno della sfida n.57 dell'MTC, poichè praticamente sono sempre tutti in ritardo e arrivano solo nelle ultime 10-12 ore di gara anche oltre 50 ricette, stavolta mi ci metto anche io nel mezzo, ma la colpa non è MIA, ma degli sfidanti, che arrivano sempre tutti di corsa e io per sistemare i link, asterischi e varie perdo ore ore oreeeeeee e quindi mi sono ridotta all'ultimo.... però come vedete ho la "giustificazione". E ne ho due a dire il vero, perchè ho dovuto pubblicare prima un paio di ricette che mi servivano per questo cheesecake, gli shortbread e le fragoleconservate!!

La mia ricetta è un classico, che più classico non si può, ma che ci posso fare un cheesecake così lo si può poi accompagnare a tutto e quindi desideravo averlo in questa sfida!!

Unica nota ho esagerato con la cottura (oltre un'ora e 15 minuti, ma un'ora in totale trovo sia più che sufficiente e nella ricetta ho messo i tempi che seguirò dalla prossima volta!!) ENJOYYYYYYYYYYYY


Con questa ricetta partecipo alla sfida MTC n.57



CHEESECAKE ALLA VANIGLIA

Per la base

400 g di shortbreadcookies sbriciolati finemente
100 g di nocciole tostate e tritate finemente

Per il ripieno

450 g di formaggio Philadelphia a temperatura ambiente
450 g di ricotta
350 g di zucchero
2 cucchiai di maizena
4 uova grandi ( a temperatura ambiente)
2 cucchiaini di estratto puro di vaniglia
Semini di un baccello di vaniglia
400 g di panna acida



Per il topping

250 g di panna fresca
200 g di panna acida

Preriscaldate il forno a 220°C.
Foderate una teglia a cerniera diametro 26 cm, con carta forno sul fondo e sui lati
In un mixer mescolate bene le briciole degli shortbread cookies con le nocciole.
Pressate bene sul fondo e sui bordi, solo per un paio di cm della teglia ed infornate per 5 minuti.
In una ciotola di una planetaria (io KitchenAid) con la frusta lavorate bene il formaggio Philadelphia con la ricotta. In una ciotola a parte mescolate lo zucchero con la maizena e poi aggiungeteli alla crema di formaggio.
Fate lavorare bene fino a che non risulterà ben amalgamato. Aggiungete le uova una alla volta, mescolando bene prima di aggiungerne un altro, versate l’estratto puro di vaniglia, i semini di vaniglia e la panna acida fino a che non sarà ben amalgamato.

Versate il composto sulla base di biscotti e cuocete in forno al centro, i primi 15 minuti a 220°C e poi abbassate la temperatura a 150°C, per altri 45-50 minuti.

Lasciate raffreddare il cheesecake nella teglia e poi copritelo con della pellicola per alimenti e mettete in frigo un paio di ore almeno o fino a quando desidererete servirlo.

Sformate e decorate con il topping, fatto di panna montata soda insieme alla panna acida, e servite con qualche fragola conservata.

Se ben coperta o chiusa in un porta torta può stare in frigo fino a 6-7 giorni.




7 commenti:

  1. Sarà un classico ma è veramente goloso e quelle fragole affondate nella panna da leccarsi i baffi!!
    Ciao Manu

    RispondiElimina
  2. per te sarà pure un classico ma è uno spetacolo e anche se non mangio formaggi beh fa gola ....

    RispondiElimina
  3. Innanzitutto grazie per il post breve, solo per questo, un bacio in fronte. :-D
    Se non fosse che poi si deve andare a leggere le altre due ricette linkate! ahah scherzo! Eh, no, questa proprio non poteva mancare e visto che hai aperto il giro delle danze, era giusto anche che lo chiudessi tu! Questo cheesecake lo sento molto tuo, con tutte queste interessanti preparazioni fatte in casa che aggiungono valore alla ricetta.
    Grazie per la ricetta e per tutto il lavoro che fai ogni mese!

    Fabio

    RispondiElimina
  4. Pensavo di non poterne più di cheese cake, ma una fetta di questo sarebbe molto,molto gradita

    RispondiElimina
  5. Ho avuto un mancamento davanti alla tua nuvola bianca :-)
    I giorni scorsi avevo visto le tue fragole, ma mai avrei pensato che le avresti usate per un cheesecake...e che chesecake! La base di shortbread, il ripieno alla vaniglia, il topping di panna unita a quella acida (particolare molto importante) ed alla fine quelle meravigliose fragole...Flavia prometti che mi farai assaggiare questo cheesecake quando ti verrò a trovare, prometti! :-)
    Hai fatto un cheesecake m-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-o!!!
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  6. Bella, buona, goduriosa. Ho appena provato a fare gli shortbread, quale scusa migliore per 'doverli rifare' ;-)

    RispondiElimina