lunedì 12 dicembre 2011

CON IL GINGERBREAD DI ALDA MURATORE COLLECTION- ALDA'S GINGERBREAD

I Gingerbread di Alda Muratore fanno ormai parete della mia tradizione di Natale da ben tre anni , prima non avevo mai fatto un gingerbread in vita mia… così ho deciso , vista la versatilità di questo impasto, di mettere in un unico post tutte le mie “creazioni” con la stessa ricetta.


 Biscotti di panpepato
(dose x 1 casetta e 2 teglie di biscotti – se si vuole fare solo 1 di queste cose, dimezzare le dosi)
200 g burro
500 g miele (possibilmente aromatico, non industriale)
250 g zucchero
almeno 3 cucchiaini di spezie in polvere (1/2 cucchiaino x ciascuno di: cannella, zenzero, chiodi di garofano , anice), noce moscata (poca)
1 bustina di lievito tipo pane degli angeli
15 g cacao
1200 g di farina
2 uova

Mettere in una pentolina il cacao e lo zucchero setacciati insieme; il miele, gli aromi e il burro a pezzetti ; fare fondere insieme a fuoco basso, amalgamare e far raffreddare a temperatura ambiente (non deve indurire). Mescolare la farina e il lievito in una terrina capace, fare il pozzo nel centro, battere leggermente le due uova, metterle nel pozzo, mescolarle con un po' di farina e aggiungere il composto di miele tutto in una volta; con il cucchiaio di legno o le fruste a gancio amalgamarlo con la farina, poi continuare ad impastare con le mani o nel robot da cucina. Quando la pasta è ben liscia, metterla in una terrina, coprire con pellicola trasparente e fare riposare una notte o mezza giornata (io in frigo..anche per un paio di giorni!!). Stendere la pasta non troppo sottile (5-7 mm) e ritagliare le forme; per il buchino attraverso cui far passare il filo per appenderli, inserire un pezzo di stuzzicandenti e lasciarlo per tutta la cottura. Cuocere a forno moderato (180-200 °C) per 15’, senza lasciare brunire. Importante è la decorazione: glassa bianca o cioccolato, zuccherini colorati o argentati, canditi. Attenzione a non cuocerli troppo: diventano duri per effetto del miele. Meglio sfornarli appena morbidi, poi induriscono comunque. Se la decorazione è fatta con la glassa, meglio farla subito prima di appenderli; se invece li decori con mandorle e canditi, puoi farlo prima della cottura (le mandorle non devono dorarsi in cottura). Farli raffreddare su una gratella e quando sono ben freddi conservarli nelle scatole di latta fino a Natale. Appenderli all’albero non più di 8 giorni prima, per evitare che prendano polvere. Questi biscotti vanno preparati in anticipo e lasciati ‘frollare’ (nella solita scatola di latta) prima di consumarli o appenderli: appena sformati sono troppo duri, con il tempo si ammorbidiscono e risultano più saporiti. Un trucco per accelerare il procedimento: mettere nella scatola, insieme ai biscotti, una o più (a seconda delle dimensioni della scatola) fettine di mela. Alda Muratore Luxembourg


Dicembre 2011 : biscotti per l’albero







Dicembre 2010 :     biscotti da regalare
                             gingerbread Boy per fare i segnaposti della tavola della Vigilia
                             le casette da regalare


                                                      


Dicembre 2009: la mia prima casetta (e si vede!!! J )



Un consiglio??Per chi ancora non ha provato questa bellissima ricetta di Alda Muratore….lo faccia..e non ve ne pentirete!!!
Buona settimana a tutti,

                                                 Flavia

                                            
The Alda Muratore’s Gingerbread recipe is now part of my Christmas tradition (in the last  three years before I had never made ​​a gingerbread in my life ... so I decided, given the versatility of this mixture, put in one post all my "creations "with the same recipe:


( x 1 house and 2 trays of cookies - if you want to do only one of those things, halve the dose)

200 gr butter

500 gr honey

250 gr sugar

3 teaspoons spice powder (1 / 2 x teaspoon each: cinnamon, ginger, cloves, anise), 
nutmeg (a little)

1 Tbs baking powder

1 Tbs cocoa powder 

1200 gr of all porpuse flour

2 eggs

Put in a pot the cocoa and sugar sifted together, honey, spices and the butter, melt together over low heat, stir and let cool to room temperature (not to harden). Mix flour and baking powder into a bowl capable, do well in the center, lightly beat the eggs, put them in the pit, mixed with a little 'flour and add the honey mixture all at once, with the wooden spoon or the hoses hook mix it with flour, continue to knead by hand or in food processor. When the dough is very smooth, put into a bowl, cover with plastic wrap and let rest overnight or half day. Roll out the dough too thin (5-7 mm) and cut out the shapes,. Bake in moderate oven ( 350°F-380°F) for 15 minutes', leaving brown. Important is the decor: white or chocolate icing, colored sugar or silver, candy. Be careful not to overcook: they become hard due to the honey. Better to just remove from the oven soft, than harden anyway. If the decoration is done with the frosting, the better it just before hanging, but if you decorate with almonds and candied fruit, you can do it before cooking (the almonds are brown, not in cooking). Let them cool on a wire rack and keep them cool when they are well into the tin until Christmas. Hanging tree no more than 8 days before, to avoid collecting dust. These biscuits are prepared in advance and left to 'hang' (in the usual tin box) before consuming them or hang them: pies are just too hard, soften with time and are more flavorful. A trick to speed up the process: put in the box, along with biscuits, one or more (depending on the size of the box) of apple slices. Alda Muratore, Luxembourg

December 2011: biscuits for my kitchen tree

December 2010:    biscuits to give away
                              Gingerbread Boy to do the placeholders of the table on Christmas Eve
                              Gingerbread houses to give away


December 2009:    my first  Gingerbread house (and it shows!  J)


A tip? For those who have not yet tried this wonderful recipe ...do it and you don’t regret it!
Good week to everybody,
                         Flavia 

16 commenti:

  1. Ma che belli Flavia!!!! ma la glassa come si mette sul biscotto in modo così preciso? sac a poche? beccuccio piccolo? hai la ricetta di quella glassa?

    RispondiElimina
  2. Carissima non ho la tua manualità nelle decorazioni, però conosco benissimo questa ricetta di Alda che è ASSOLUTAMENTE STRE-PI-TO-SA!
    Con questa ricetta è stato amore a prima vista ed è venuta sempre bene anche ad una chaltron woman come me :-D
    Complimenti per le decorazioni con le renne e i fiocchi di neve su fondo rosso, ma come hai fatto???
    Serena settimana

    RispondiElimina
  3. Bellissime le casette da regalare...se le regalassero a me rimarrei a bocca aperta, sarà il caso che impari anche io! Buona giornata ciao

    RispondiElimina
  4. Tutto stupendo tesoro...da te si sente tutta l'aria del natale!!!Bacioni,imma

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Flavia!!! Con tutte queste proposte dolci stamattina vuoi farmi svenire all' istante? Una più bella dell' altra anche se quelle casette mi fanno proprio impazzire...Le vogliooooo!!!! Un bacione!!

    RispondiElimina
  6. Una carrellata dolcissima che fà sognare :)

    buona giornata

    RispondiElimina
  7. fantastici i tutoi biscottini e le tue casette!! Mi sa che mi metto subito al lavoro!! Grazieee ^^

    RispondiElimina
  8. Li avevo ammirati già sul tuo albero Nigella Style.... MAGNIFICI!
    Nora

    RispondiElimina
  9. che creazioni meravigliose!Bellissime!Brava!

    RispondiElimina
  10. ho letto il titolo e ho pensato: uh, li faccio anch'io, questi biscotti!". Poi ho aperto il post... e vabbè, lasciamo stare...:-)
    ma sei sempre più brava!
    ale

    RispondiElimina
  11. ma quanto sei brava! sei un vulcano di idee e produttività. io non ho mai fatto i gingerbread ma la tua ricetta (o di Alda?) la provo ;)
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  12. All works of art..
    You are really so talented!

    RispondiElimina
  13. bellissimi e perfetti brava Flavia!!!

    RispondiElimina
  14. Flavia son venuta a prendere la ricetta e te lo devo dire sei braverrima,sono splendide le tue creazioni!

    RispondiElimina