martedì 14 aprile 2015

POMODORINI CILIEGINI DI PACHINO "CONFIT" -"CONFIT" CHERRY TOMATOES




                           Scroll down for English version
 
Ho appena trascorso un bellissimo weekend in compagnia di amici, tra cui Mapi che è venuta qui per lavoro ed è rimasta per il fine settimana da noi.
A parte il giorno in cui l’ho conosciuta e ci siamo ritrovate insieme a tanti  altri cari amici, nelle cucine professionali di un ristorante in Liguria a preparare ognuno una sua specialità, e a parte qualche cosa al volo (tipo tagliare il pane ) fatta nel Masonshire, non avevamo mai avuto la piacevole possibilità di cucinare insieme.
Sabato ho organizzato una cena per farle conoscere un paio di amiche e così la mattina siamo state alla mia (ormai famosa) Pescheria a fare la spesa per quella che si è rivelata una cena piacevolissima e ben organizzata. Nel pomeriggio ci siamo dilettate tra chiacchere, consigli, pentole e fornelli della mia cucina ed è stato incredibile condividerla con qualcuno che comprende la mia passione, che sa come muoversi, che sa cosa serve, che sa come organizzarsi!!!
Ci siamo divise dei compiti per alcune cose e abbiamo lavorato insieme per altre, ma la ricetta che vi posto l’ha preparata interamente lei, che aveva anche programmato di pubblicare ieri sul suo blog (in una ricetta carina e sfiziosa di shortbread)…l’unica cosa che ci ho “messo” io è stato il magnifico Timo del mio giardino!!!
Spero solo che si possa ripetere un’esperienza così bella quanto prima!!! E grazie Maria Pia per i due bellissimi giorni appena trascorsi…ora ti aspettiamo per le granite!!!

POMODORINI CONFIT
25-30 pomodorini ciliegino di Pachino (ma a vostro gusto e secondo necessità preparatene la quantità desiderata)
olio extra vergine di oliva
zucchero semolato
foglie di timo fresco
sale
pepe macinato fresco
Preriscaldate il forno a 140 °C in modalità ventilato (se usate il forno statico a 150°).
 Mettete un foglio di carta forno su una placca del forno, ungetela leggermente con un filo di olio  e appoggiatevi  sopra i pomodorini tagliati a metà, con il lato del taglio verso l’alto.
Conditeli con un filo di olio, sale, pepe appena macinato e qualche foglietta di timo fresco ed infine una spolverata di zucchero semolato. Infornate per circa 45- 50 minuti.
Serviteli sia caldi che freddi, sia come contorno che come appetizer su dei crostini e buon appetito!

NOTA: io aggiungo lo zucchero, mentre nella ricetta di Maria Pia non lo usa, la prima foto in alto è quella di Maria Pia, mentre la seconda in basso è la mia!!
English version
 
Last weekend a friend of mine, Maria Pia, came to Catania and we spent an amazing weekend. She is first of a friend and then a food-blogger , so last Saturday we went to buy stuff and ingredients to the old fish market and we spent the whole afternoon to prepare a very good dinner. It was great to cook with her in my kitchen, because we share the same passion for food, for kitchen tools and everything at the end was perfect!!
The recipe I post now was prepared by her and you can find a very nice idea to make a yummy apetizer on her blog with these cherry tomatoes.
With these “confit” cherry tomatoes you can get a sidedish or an appetizer, but even on a dish of spaghetti the are going to be great!
The only thing I did for these cherry tomatoes was to pick  the fresh thyme form my garden.


“CONFIT” CHERRY TOMATOES
25-30 cherry tomatoes
Extra virgin olive oil
Salt
Black pepper
Sugar
Fresh thyme

Preheat oven to 275°F.
Place a sheet of parchment paper on a baking tray, grease it lightly with a little oil and lean over the tomatoes cut in half, with the cut side facing up.
Drizzle  with a little olive oil, salt, freshly ground pepper and some  fresh thyme and finally a sprinkling of sugar. Bake for about 45- 50 minutes.
Serve warm or cold and enjoy!

6 commenti:

  1. Splendidi pomodorini, brave Ragazze!!!

    RispondiElimina
  2. allora te lo dico... se anche per le granite non mi invitate non vi parlo più!! :P

    RispondiElimina
  3. Me lo immagino cosa sia stato condividere la cucina con qualcuno che ti capisce, sa cosa fare e come organizzarsi.. e soprattutto che sa quanto siano ASSOLUTAMENTE INDISPENSABILI le 1000000 caccavelle che si ammassano qui e là :D

    Mai preparati i pomodorini confit, e in realtà non so mica bene perché, visto che li adoro!!

    RispondiElimina
  4. Che bello, deve essere stato davvero divertente

    RispondiElimina
  5. I pomodorini confit sono quanto di più semplice si possa preparare; al di là della ricetta però, è davvero bello cucinare insieme a un'amica un'intera cena. Si chiacchiera, si discute di cucina ma anche di altro, e intanto i fornelli vanno, le padelle sfrigolano e deliziosi profumi si spandono nell'aria.
    Si condividono un sacco di cose e ho potuto ammirare il grande sangue freddo di Flavia che, lungi dall'andare nel panico quando il dolce sembrava essersi rovinato (esteticamente, perché il sapore era divino), ha messo in atto tutte le strategie di cui è a conoscenza e non solo lo ha salvato, ma è anche riuscita a nascondere le magagne!!!
    Ma la cosa più bella di tutte è l'amicizia che ci lega, quel "companionable silence" tra una chiacchiera e l'altra e il bello di fare qualcosa di bello e buono insieme.
    Inutile aggiungere che l'ospitalità di Flavia e suo marito è magnifica, calda e rilassata; la pescheria di Catania è il mio concetto di Paradiso in terra, e gli amici che ho conosciuto sono persone meravigliose.
    E quindi grazie a te con tutto il cuore, Flavia!!!

    RispondiElimina