giovedì 9 aprile 2015

BISCOTTI DA INZUPPO

 

               Scroll down for English version
 
Ho preso una pausa nel ponte di Pasqua dal blog, ma avendo maritozzo a casa era giusto passare del tempo insieme, in più ci sono state feste nelle feste, amici che festeggiavano il copleanno e quindi in conclusione non ho scritto sul blog, ma abbiamo continuato a mangiare senza sosta.
Ora si torna alla normalità e ricominciamo da dei semplici biscotti, ma così buoni che uno a colazione o all’ora del tea non dovremmo farcelo mancare!
Una buona giornata a tutti.

BISCOTTI DA INZUPPO

750 g  farina debole (ho usato la Petra 5 del Molino Quaglia)
180 g uova (3 uova medie)
250 g zucchero semolato
140 g latte intero fresco
140 g olio di mais
buccia grattugiata di un limone
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
14 g di ammoniaca per dolci
Zucchero semolato per la rifinitura
Zucchero a velo per la rifinitura  


Preriscaldate il forno (ventilato) a 180°C.
Nella ciotola della planetaria (io uso il KitchenAid)con la foglia (o gancio “K”) mescolate  le uova con lo zucchero e quando saranno ben amalgamate unite il 110 grammi di  latte e tutto il peso di olio (del latte conservate 30 grammi che vanno mescolati in una tazzina all’ammoniaca per dolci). Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati unite la farina, l’ammonica sciolta nel latte avanzato e  date qualche giro ed unite  il sale; continuate ad impastare finché l’impasto non si  aggrappa tutto sulla foglia e ribaltate (praticamente fermate la planetaria e con una spatola girate l’impasto da sotto a sopra) un paio di volte.
Unite la buccia di limone  e l’estratto di vaniglia, mescolate ancora per qualche giro. L’impasto si presenta un po’ appiccicoso, bagnate un cucchiaio in una tazzina con acqua e prendete una cucchiaiata scarsa e rotolatela  nello zucchero  semolato dando una forma tonda e disponete su una teglia con carta forno. Spolverate   abbondantemente  con   zucchero a velo ed infornate per 15 minuti , non di più perché devono rimanere chiari.
Per eliminare in maniera più rapida l’odore dell’ammonica per dolci, dopo circa 10 minuti di cottura aprite il forno e fate uscire il vapore, facendo attenzione a non far riversare il vapore stesso di fronte a noi. Arieggiate momentaneamente per 5 minuti la cucina. E BUON INZUPPO!!!


English version
 
During Easter days I diddn’t forget to write on my blog, I just spent those days with hubby and friends.
Now I start my “blogging” with a very nice recipe, these cookies are perfect to be dunking in milk or tea for breakfast…enjoy your day xoxoxoxo.


“DUNKING” COOKIES
3 cups of  all purpose flour
3 eggs
1 1/5 cup of  caster sugar
5 oz  fresh whole milk
5 oz  corn oil
grated rind of one lemon
1 tsp vanilla extract
1 pinch of salt
Caster sugar for finishing
Icing sugar for finishing

Preheat oven at 350°F.
In the bowl of the KitchenAid with the leaf hook (“K"), mix the eggs with the sugar and when they are well mixed, add the 4 oz of milk  and all the oil (preserve  1 oz of milk to mix in a cup  with Baker’s  ammonia ). When the ingredients are well blended add the flour, the Baker’s ammonia dissolved in the milk and add the salt; continue to knead until the dough clings around  the “K” hook. Turn the dough twice.
Add the lemon zest and vanilla extract, stir for a few laps. The dough looks a bit 'sticky, wet a spoon in a cup of water and take a spoonful  of dough and roll in the caster  sugar giving a round shape and place on a baking sheet with parchment paper.  Sprinkle with plenty of icing sugar and bake for 15 minutes, not more because they have to stay clear.
To remove more quickly the smell of baking ammonia, after about 10 minutes of cooking, open the oven and let the steam comes out, being careful not to breath the steam.  Airy for 5 minutes the kitchen. 
 
AND GOOD “Dunking” in the milk!!

3 commenti:

  1. Viene proprio voglia di intingerli in una bel caffè e latte :-D
    Brava la bimba che "ruba" :-D
    Buona giornata a te.

    Fabio

    RispondiElimina
  2. Uh mamma, che belli! Mi fanno una voglia, perché si vede che sono proprio inzupposi (per davvero, eh, e senza Banderas e la gallina)!
    Finiscono dritti dritti in to-do-list :)

    RispondiElimina
  3. li avevo visti su FB e li aspettavo a gloria. e facevo bene!
    sono sempre alla ricerca di biscotti buoni da colazione, quelli industriali sono cattivi, e quelli industriali senza glutine ancor di più. mia figlia non li sopporta più, e sta smettendo di fare colazione. posso permetterlo, da mamma coscienziosa? no! E allora dagli di biscotti... Questi saranno miei prestissimo. diciamo domani :-)
    Grazie davvero!

    RispondiElimina