lunedì 1 settembre 2014

PARMIGIANA DI ZUCCHINE E PESCE SPADA - Swordfish and zucchini "Parmigiana"




                                           Scroll down for English version
Durante il weekend ho tediato tutti i miei amici Facebbok con la storia che stavo facendo un esperimento nel “laboratorio di cucina della Baker”: la Parmigiana di zucchine e pesce spada!
Poiché molti erroneamente ritengono che il nome Parmigiana derivi dall’utilizzo del Parmigiano, lasciatemi spiegare un paio di cose prima di scrivere la ricetta, e cioè che in realtà pare che il termine “parmigiana” derivi dalla parola “parmiciana” che indica le liste delle finestre persiane, ed in effetti se ci si pensa le melanzane vengono disposte a “liste” nella Parmigiana. Infatti noi in Sicilia parliamo di Parmigiana di melanzane e non Melanzane alla Parmigiana !!!
Io ho voluto variare utilizzando delle belle zucchine e il nostro favoloso pesce spada, che ho comprato fresco alla Pescheria di Catania  (il mercato antico)che trovo sia un posto magico , tra quantità di pesce fresco , verdure e frutta coloratissime, carni, formaggi, mandorle e pistacchi!
Come al solito ci trascino maritozzo in queste incursioni e anche di mattina presto, per trovare il meglio, per non trovarci troppa confusione e soprattutto perché credo che i banchi e le bancherelle di prima mattina offrano il meglio del loro splendore! Sta diventando una tradizione per noi, andare presto alla Pescheria e prima degli acquisti facciamo una bella colazione nel Bar a pochi metri dal Duomo e praticamente alle “porte” del mercato, che espone il meglio delle colazioni e della tavola calda Catanese!
Se passate da queste parti , vi consiglio di non perdervi la nostra Pescheria , vale tutto il viaggio!!!

PARMIGIANA DI ZUCCHINE E PESCE SPADA E MENTA(di cuocicucidici)

1 kg di zucchine verdi
8 fette di pesce spada alte 1 cm circa (1 kg)
200 gr di Cacio Ragusano semi stagionato
Pepe nero macinato fresco
20-25 foglie di menta fresca
Per friggere olio di mais

Una teglia di cm 20x28

Lavate e mondate le zucchine, e tagliatele  fette per il lungo alte circa 0,50 cm*, mettetele in un colapasta con un po’ di sale grosso ogni tanto e lasciatele sgocciolare per un paio d’ore.  Asciugate le zucchine con un panno pulito e in una padella abbondante  versate olio di mais e portatelo a temperatura (come sempre io so che l’olio per la frittura è pronto immergendo il manico di un cucchiaio di legno, se subito viene circondato da tante micro bollicine , l’olio è pronto) e cominciate  a friggere le zucchine. Poggiatele su carta assorbente a strati e quando avrete finito coprite con un piatto e lasciate “scolare” **
Accendete il forno a 180°C
Prendete la teglia o pirofila e fate un primo strato di zucchine, spezzettateci sopra delle foglie di menta e coprite con uno strato di pescespada  , una macinata di pepe nero , fate un altro strato di zucchine , menta e il formaggio (io lo avevo messo a fettine, ma ritengo che messo grattugiato sia meglio, perché si amalgama in maniera più delicata), strato di zucchine, menta, pesce spada, pepe  e coprite tutto con le zucchine, una macinata di pepe ed infornate coprendo con un foglio di carta stagnola, per cica 20 minuti .  Spargete altro formaggio grattugiato e rimettete in forno spento per 5 minuti.




Come ogni Parmigiana a mio avviso è ottima da tiepida, quindi potete prepararla nel pomeriggio, coprirla e lasciarla raffreddare lentamente fino a cena. Ma il giorno dopo a temperatura ambiente (avendolo conservato però in frigo durante la notte ,è ancora più buona e  tagliato a cubetti è perfetto per un aperitivo!

*se avete una mandolina sarebbe perfetto, perché a mano difficilmente si avranno fette dello stesso spessore !
** Io le friggo il giorno prima e le lascio “scolare” tutta la notte .


English version
Probably the most of you know teh eggplant Parmigiana , and don’t know that “parmigiana” word is not from Parmesan cheese , that it is NOT in the Parmigiana recipe, but the origin of this word comes from “parmigiana”, that is about the pieces of wood that form tha “persiana window” …layers in few words.
Last weekend I made an experiment making a “Parmigiana” with zucchini and swordfish!!!
Now that I live in town I usually buy fresh fish in the Old Fish Market , where I can find whatever kind of fish, vegetables, fruits and fresh meat, Sicilian almonds and pistachios! 

The cheese I used is a typical Sicilian one, from Ragusa , and I think it won’t be easy to find for you, so try to use a grated seasoned Cheddar.



ZUCCHINI , SWORDFISH AND MINT PARMIGIANA
2  1/3  lb  of green zucchini
8 slices of swordfish high about 1 cm (2  1/3 lb )
1 ½ cup  of semi-mature Ragusano Cheese
Freshly ground black pepper
20-25 fresh mint leaves
Corn oil for frying

A baking pan 7”x9”


Wash and clean the zucchini, sliced ​​lengthwise and cut into approximately  ¼ inch high*, put them in a colander with a bit 'of salt every so often and let them drain for a couple of hours. Dry the zucchini with a clean cloth and pour plenty of corn oil in a pan and bring to temperature (as always I know that the oil is ready for frying by dipping the handle of a wooden spoon, if it is immediately surrounded by many micro bubbles, the oil is ready) and begin to fry the zucchini. Lay the fried zucchini on paper towels in layers and when you're finished, cover with a plate and let it "drain" **
Preheat the oven to 350°F
Take the pan or baking dish and make a first  layer of zucchini cover with some  mint leaves and cover with a layer of swordfish, freshly ground black pepper, make another layer of zucchini, mint and cheese (I put in slices, but I think it is better to grate it , because it blends in a more delicate way), layer of zucchini, mint, swordfish, pepper, and cover with zucchini, freshly ground pepper and bake covering with a sheet of aluminum foil, and cook for about 20 minutes. Sprinkle more grated cheese and put in oven (turned off)for 5 minutes
In my opinion like any Parmigiana is great to serve it warm or at room temperature, so you can prepare it in the afternoon, cover it and let it cool slowly until dinner. But the next day at room temperature (but having kept in the fridge overnight), it's even better and cut into cubes is perfect as an apetizer!

* If you have a mandolin would be perfect, because it is difficult to have a hand slices the same thickness!
** I fry the day before and leave them to  "drain" all night

19 commenti:

  1. CHE VERSIONE DELIZIOSA DI PARMIGIANA, NON SAPEVO SI POTESSE FARE ANCHE CON IL PESCE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'era che si può, qui pescespada , melanzane e pomodoro ormai e' un classico

      Elimina
  2. Ehhhh ma allora dillo!!!! :)))
    Alla faccia dell'esperimento, questo sembra un piatto che fai da sempre!
    Dev'essere buono da morire, da tuffarsi dentro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No davvero, mai fatto e nemmeno le zucchine fritte così avevo mai fatto....se dico esperimento..... Baker Archimede inside mode on!

      Elimina
  3. Sulla descrizione del mercato antico son mezza svenuta, adoro i mercati e anch'io preferisco andarci di prima mattina, per evitare la folla. Detto questo, direi che l'esperimento è riuscito alla stragrande! Adoro il pesce spada, in tutte le maniere! un bacione !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, ma tu davvero credi che se vieni qui non ti porto alla pescheria?! Ah illusa! Piuttosto non ti faccio vedere il mare, ma la Pescheria si! 😉

      Elimina
  4. Moolto buono mi piace l'accostanento preso nota grazie e buona giornata,.

    RispondiElimina
  5. Adoro sia le melanzane che il pesce spada, credo che potrei mangiarmi tutta la teglia da sola :-)

    RispondiElimina
  6. La pescheria è davvero un posto magico e spero di tornarci presto perché vorrei fare altre foto e vorrei anche provare un po' di quel favoloso tonno. Ma anche il pesce spada, in questa versione che mi intriga tantissimo. direiesperimento più che positivo! Da copiare!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazzi vi aspetto sempre ! E oggi andando dal mio pusher vi ho pensati

      Elimina
  7. Sulla pescheria, sospiro.
    sul Bar con gli iris, sospiro
    su questa ricetta (che rifarò, nell'immediatissimo), sospiro tre volte...
    dici che mi verrà un attacco d'asma?
    :-)
    Grandissima ricetta, la condivido su Fb, in attesa di ripeterla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dai la strada ormai la conoscete! E le zucchine buone buonissime le hai nel Masonshire 😉

      Elimina
  8. Sto tornando ad apprezzare le zucchine grazie a quelle buone e piene di sapore dell'orto di casa, in più con questo abbinamento saranno una meraviglia di certo.
    Che bello andare al mercato la mattina per trovare i bei prodotti freschi, qui purtroppo c'è un triste mercato settimanale in cui spesso cercano di fregarti e dove il pesce non è per niente invitante: voglio trasferirmi al mare o in città per un po' !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però pensa che hai un bell'orticello che ti dàsoddisfazioni! Per il mare, beh si concordo

      Elimina
  9. Questa parmigiana oltre ad essere sicuramente buona e anche molto chic! Esperimento riuscito ;)

    RispondiElimina
  10. Ottima! Mi é sempre piaciuto l'abbinamento spada-zucchine. Io invece l'ho fatta con sciabola e melanzane.
    Ciao
    Cris

    RispondiElimina
  11. La storia della parmigiana l'ho scoperta quest'estate, pensa che prima credevo fosse un piatto romano (gnorante!)! Devi essere proprio soddisfatta: esperimnto riuscito!

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia quella foto del mercato del pesce!
    Qui nel nebbioso Nord ce lo sognamo ma, se il mio pescivendolo preferito (Wagner - praticamente Cartier) è tornato, ti copio la ricetta per me ed Arc. Dopotutto sono pesce e verdure e non può far ingrassare!
    Bacioni
    Nora

    RispondiElimina