giovedì 10 maggio 2012

FIORI DI GLICINE FRITTI-FRIED WISTERIA FLOWERS



                                                          Scroll down for English version


Ormai che è iniziata un’altra collezione delle (st)renne lo sapete…come sapete che l’ordine di pubblicazione è rimasto invariato

Lunedì = Menuturistico
Mercoledì= Cardamomo & co.
Giovedì= io J

Questa collezione coincide anche con l’ultima abbinata al contest Gluten free di Stefania e anche quella che per noi precederà sicuramente la pausa estiva.
Per omaggiare questa primavera e questo mese di Maggio abbiamo deciso di dedicare la collezione alle ricette con i fiori e così avendo in giardino uno splendido glicine bianco, che fa parte delle leguminacee , non potevo farmi scappare l’occasione di sfruttare la splendida fioritura che questa pianta mi regala ogni anno in questo perido.
Per poter comunque mantenere il profumo di questi fiori ho pensato ad una ricetta semplicissima e veloce… e incredibilmente delicata .

Per la no(st)ra nuova collezione le (st)renne presentano GRAZIE DEI FIORI 



FIORI DI GLICINE FRITTI ( di cuocicucidici)

Rami di fiori di glicine
1 uovo
100 gr di latte
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di farina
Zucchero fine (tipo Zefiro)
Olio di mais per friggere.

Mettete abbondante olio a friggere e nel frattempo sbattete in una ciotola l’uovo , il latte e il sale aggiungete la farina.
Immergete un ramo di glicine alla volta e mettetelo subito a friggere, quando sono dorati , circa un paio di minuti, metteteli a “scolare” su carta assorbente e passateli nello zucchero.



English version

In my garden there is a bog wonderful white Wisteria and in this period it gives me beautiful flowers. For the ne Reindeers collection we thought to dedicate our recipes too flowers … so I decided to use my Wisteria flowers.
They tastes really good ..try it J .


FRIED WISTERIA FLOWERS  (by Cuocicucidici)


Branches of wisteria
1 egg
1/3 cup milk
1 pinch of salt
1 tablespoon of flour
Fine sugar 
Corn oil for frying.

Put plenty of oil in frying and in the meantime beat the egg in a bowl, milk and salt and add the flour.
Dip  every branch of wisteria  into mix and throw them to fry, when golden, about a couple of minutes, put them to "drain" on absorbent paper and decorate  them in sugar.

19 commenti:

  1. Nooooooo.. Bellissimo il glicine fritto :) Ma ne sai sempre una più del diavolo? :)

    RispondiElimina
  2. ma che ideona! Ma sai che non avevo mai pensato a friggere i fiori? chissà che profumo!

    RispondiElimina
  3. Questi li ho fatti anche io, la pastella un pò diversa... e la foto è lì lì per essere usata per uno dei prossimi post! noi li abbiamo trovati carini, un'idea stuzzicante da presentare come aperitivo con gli amici in giardino! quindi in una versione "frittella salata"! magari il prossimo anno rubo altri fiori a mia suocera e li provo zuccherati!

    RispondiElimina
  4. Yum! ma si mangiano anche i 'gambi' o si rosicchiano solo i fiori!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Wow tesò ma è una magia questa dei fiori di glicine fritti mai sentiti..mi sa che ne vedremo delle belle!!baci,Imma

    RispondiElimina
  6. di glicine no non li ho mai fritti!! mia mamma fa quelli d'acacia.. ma questi? incredibile quanto s'impara sempre!

    RispondiElimina
  7. Ho sentito cose mirabolanti sul glicine fritto...peccato non averne a casa

    RispondiElimina
  8. Id like to invite everyone to a post I've just published honoring the TV show "Big Valley", and also actor Peter Breck. Included with this post are 2 personal recipes that was sent to me by Peters wife Diane, so please stop by and say hello and share your memories of this classic TV show. Richard

    RispondiElimina
  9. Flavia, sono bellisimi...sai che credevo fosse una frittura salata?...Vuol dire che ncessita assaggio ;-P
    Baci

    RispondiElimina
  10. Buono vero? Il mio è color glicine (lilla) ma è buonissimo lo stesso. Fritto è come quello di sambuco o di acacia... SPETTACOLARE!
    Brava Flavia!
    Nora

    RispondiElimina
  11. Friti, profumati e dolcini? Non ho visto una cosa più chic!
    Grande Flavia!

    besitos

    RispondiElimina
  12. Sono d'accordo, vi ringrazio per i fiori.

    RispondiElimina
  13. Non avrei mai pensato a mangiarli, devono essere deliziosi!!

    RispondiElimina
  14. Il glicine non l'ho mai provato...magari riesco ancora a rubarrn....hem, procurarmene un pò!!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  15. Ma allora è un dolce! Wow! Mi sa che dvo venire al più presto a CT... almeno prima che finiscano qesti fiori! ;)
    :**

    RispondiElimina
  16. Che curiosità!!!
    Io adoro il glicine, appena ne sento il profumo mi ricordo l'infanzia perchè nel mio asilo ce n'era un enorme albero.
    Devo assolutamente provarlo.
    Bravissima!

    RispondiElimina