sabato 27 febbraio 2016

THE RECIPE-TIONIST di Marzo


Bisognava che prendessi una decisione a proposito del THE RECIPE-TIONIST.
Dovevo decidere se continuare questa visita tra i vari blog fatta da altri blogger, o se mollare. Cosa ho scelto secondo voi???
Non è stata facile la decisione, perché in realtà sono pochi i blog che hanno capito lo spirito di questo contest, anche se non mi piace chiamarlo così, perché lo vedo più come “dare un senso” all’avere un proprio spazio, e questo non vale solo per me, ma per chiunque abbia pensato di aprire  un blog come taccuino di ricette, archivio di esperimenti in cucina riusciti e anche non, ma soprattutto per chi lo ha aperto con l’intenzione di condividere la sua passione!
I miei dubbi se “restare” o “mollare” erano nati dal fatto che per molti stare sul web ormai è diventato un dover “apparire” a tutti i costi, l’importante è avere seguito…per me non funziona cosi, preferisco essere tra i pochi, ma buoni! Non prendetela come polemica, ma semplicemente come un’accusa anche me stessa, che non so fare le foto stupende, perché sono pigra, perché quello che cucino è il nostro pasto quotidiano o dolci che offro agli amici per un tè e quindi se nella maggior parte dei casi lo dobbiamo mangiare caldo, non metto pose e varie, ma penso a mettere a tavola; accuso me stessa perché ammetto che avere qualcuno che perde il suo tempo per leggere la tua ricetta e magari lascia anche un commento fa sempre piacere, ma non è la fine del mondo se ciò non accade, e ce l’ho con me perché non ho mai partecipato io stessa al THE RECIPE-TIONIST!
Poi per chi mi segue e chi mi sta accanto, gli ultimi tre mesi sono stati davvero durissimi per me, anche se chi mi conosce mi vede sempre e comunque a far allegria, sente sempre le mie battute, le mie risate, continuo a cucinare, a ricevere amici (cavie dei miei esperimenti in cucina, ma non diciamoglielo) ..però credetemi è stata dura, anzi lo è ancora, ma poiché sono una che ha capito che di vita ce n’è una sola, VIVIAMOCELA sempre e comunque facendo in modo che anche se il bicchiere mezzo pieno si rompe, lo aggiustiamo..o meglio ne compriamo uno nuovo!
Non prendete le mie parole con superficialità, perché credetemi mi è stato insegnato che finchè ci siamo, dobbiamo far di tutto perché funzioni!
Così ho ripreso in mano alcune cose della mia vita, più decisa di prima, e tra queste c’è THE RECIPE-TIONIST, perché ci credo così come ci credevo prima(anzi ci credo più di prima) perché ho deciso che mi impegnerò fuori gara a fare ogni mese una ricetta del blog che ci ospiterà, perché ho capito che se anche partecipassero solo tre blogger, so che almeno tre persone su questo web mi hanno compresa, e la pensano come me, conosciamoCI davvero attraverso le nostre ricette, condividiamoCI, riappropriamoCI dei blog come qualche anno fa..frequentiamo i social che in realtà ci stanno dissociando..ma prendiamo il social in maniera davvero sociale, rendiamolo reale con un bel piatto di pasta che mi farà pensare a TE, oppure un bell’arrostino che mi ricorderà di TE, o inforniamo dei biscotti per la colazione, così il buongiorno sarà come se ce lo dessimo davvero!!

E quindi si riprende e io vi aspetto..se vi va e quando vi va!

Avevamo lasciato che THE RECIPE-TIONIST di Novembre era Elena di Zibaldone Culinario ed ecco che vi lascio i suoi 5 finalisti, dicendoci che per comodità mia da Marzo il gioco riprenderà dal 15 al 30 di ogni mese*,  e che io mi impegnerò a mettere il vincitore i primi di ogni mese così da poter dare a tutti la possibilità e il tempo di elaborare la ricetta ed eseguirla.
Vi lascio ad Elena, che ringrazio perché è una di quelle che ha sempre partecipato con tanto entusiasmo, e spero davvero un giorno di poterla abbracciare di persona, per ora resta virtuale.. ma intanto torno a cercare tra le sue ricette, perché una in suo onore la farò e perchè così sarà più "reale", e la ringrazio per la pazienza che ha dimostrato nei miei confronti in questi tre mesi di attesa! GRAZIE Elena, e anche a tutti colori che ci sono stati per me e per THERECIPE-TIONIST .

“Prima di tutto grazie di avermi” nominato “è sempre un onore essere protagonista di THE RECIPE-TIONIST, questo gioco come ho detto già tante volte è molto carino e permette di conoscere nuovi blog, come è stato per me con il blog di Patrizia. Segnalare i blog partecipanti è per me la nota dolente dell’aver vinto, non so mai chi scegliere e mi sembra sempre di fare un torto a qualcuno. Sono stati tutti bravissimi, già per il fatto che si sono avventurati nel mio blog, che presenta un archivio lunghissimo e poco organizzato e ultimamente anche non proprio aggiornato. Ma passiamo alla scelta:
 1. Kanelsnurrer, di Sediamoci in cucina: questi panini norvegesi li ho preparato un mesetto fa, sono deliziosi nel gusto e morbidi al tatto, unico neo è preparazione che si deve protrarre per un paio di giorni. Mi complimento con Valentina, per la scelta, per il risultato ottenuto, ma anche per la foto, fatta di sfuggita prima di uscire al lavoro, infatti desiderava farli assaggiare ai suo colleghi (devo ammettere che mi sono immedesimata, è accaduto spesso anche qui!) 

2. Torta di ricotta amaretti e caffè di A dieta da lunedì: questa torta è quella della mia infanzia, quella dei ricordi a cui sono affezionata e che ancora propongo alle merende di mio figlio, Manu l’ha preparata magnificamente. 

4. Croque Madame di Pates et pattes: questo tramezzino è uno street food francese, ma con qualche mia variazione, che lo rende piuttosto diverso all’originale. Il fatto che Helga lo abbia scelto mi ha inorgoglito parecchio, so quanto ami la Francia e quanto tempo sia vissuta là per lavoro.

5. Spoja lorda di Un' arbanella di basilico: un piatto della tradizione emiliano-romagnola, un piatto laborioso, ma che dà soddisfazione sia mentre lo prepari sia quando lo assaggi. Carla Emilia ha attuato una sostituzione ottima e la prossima volta che la preparerà proverò a sua versione. 

6. Quiche di finocchi,carote e gorgo di Fusilli al tegamino: le torte salate sono da sempre il mio piatto preferito, questa la ricordo in particolar modo, per aver introdotto per la prima volta i finocchi, con successo, nel ripieno. La sostituzione del formaggio che ha proposto Natalia, la trovo davvero azzeccata, il gorgonzola al posto di provolone può aver solo migliorato il sapore rendendola più appetibile e saporita.”

THE RECIPE-TIONIST  di Marzo 2016 è:


                             con  la "Spoja Lorda"

Andate di corsa da lei e scegliete tra le sue tantissime ricette, noi vi aspettiamo con le vostre ricette dal 15 al 30 di Marzo!!!

Le ricette di Carla Emilia sono QUI
Le regole del THE RECIPE-TIONIST sono QUI

3 commenti:

  1. conosco ora questo contest, e trovo che lo spirito con cui riparte è quello che dovrebbe avere ogni opportunità di condivisione. C'è chi ne fa un lavoro, chi ne fa una vetrina, chi un passatempo, secondo me l'importante è imparare qualcosa e divertirsi e magari avere la fortuna di conoscere persone degne di stima.

    RispondiElimina
  2. Ciao. Come ti avevo accennato su Fb questo post capita in un momento in cui la tentazione di buttar tutto alle ortiche è tanta. Poi leggo le tue parole e mi sembrano tolte dalla mia testa, stesso modo di vedere le cose, di cucinare per famiglia e amici e non per pubblicare qualcosa a tutti i costi. Quindi ti ringrazio doppiamente per voler continuare questo bellissimo gioco. Io ce l'ho con me stessa per aver partecipato pochissimo e spero davvero di farlo più assiduamente perchè condivido in pieno lo spirito di condivisione che lo anima. Ringrazio Elena per avermi messo nelle nominations, vedere il mio nome mi ha emozionata come se avessi vinto, ti sembrerò scema ma è così. Son contenta però che abbiate scelto Carla, la stimo molto come blogger e come persona. Adesso non mi resta che andare a scegliere tra le tante sue ricette. Quanto a te non posso che rimpiangere di non averti potuta conoscere meglio a novembre al raduno, ma spero ci saranno altre occasioni. Un abbraccio grande. Manuela.

    RispondiElimina
  3. Ciao Flavia, condivido pienamente quanto dici, la nostra passione non può essere fine a se stessa, siamo qui perchè amiamo cucinare, ci piace conoscere e sperimentare. Come mi segno le ricette di amici, parenti, colleghi ... così mi segno le vostre, poi sperimento, a volte va bene, a volte va male :-)
    Lo facevo prima di aprire un blog lo faccio sempre anche adesso.
    Si cucina principalmente per assaggiare, non per pubblicare :-)
    Ti lascio un ricetta che ho preso dal blog di Carla Emilia.
    Ho partecipato solo una volta a THE RECIPE-TIONIST, anche in quel caso era da Carla, spero di continuare in futuro, a presto ....
    http://lacucinadianisja.blogspot.it/2016/03/il-polpettone-di-fagiolini-per-recipe.html

    RispondiElimina