giovedì 16 novembre 2017

PIZZETTE DA APERITIVO con SFOGLIA INVERTITA




Questa ricetta facilissima e "furba" come pare vada di moda dire oggi la dovevo pubblicare da Luglio, da quando cioè ho organizzato uno dei nostri aperitivi estivi in giardino, ma come ben sapete la pigrizia che mi assale ancora più prepotente che negli altri periodi dell'anno ha avuto il sopravvento e così mi ritrovo a quasi un mese da Natale a mettere un'idea davvero gustosa ma allo stesso tempo pratica, si perchè la sfoglia invertita una volta preparata la potete stendete a 2-3 mm di spessore, arrotolare insieme ad un foglio di carta forno, mettere in un sacchetto per alimenti o avvolgere in pellicola trasparente e tenere in freezer fino a tre mesi. Basterà che la mettiate a scongelare in frigo un giorno prima dell'utilizzo e procedere con la ricetta che più vi aggrada.
Spesso capita quando si va al bar, almeno qui da noi, che per l'aperitivo oltre ad arancinetti, tramezzini, patatine e olive ci aggiungano anche pizzette e non sempre sono le classiche pizzette con impasto da rosticceria, ma le fanno semplici con sfoglia e pomodoro e sono davvero buone.
Ecco considerato cosa ho in programma tra meno di un mese sarà anche meglio che mi metta al lavoro e ne prepari un po' di sorte per il freezer.

PIZZETTE da APERITIVO

1/2 dose di sfoglia invertita
1 lattina da 400 ml di pomodoro a pezzettoni
1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva
sale
origano
pepe nero macinato fresco


Preriscaldate il forno a 200°C.

Salate e pepate la salsa di pomodoro a pezzettoni e mescolate l'olio.con l'origano.

Srotolate la vostra sfoglia, nel caso l'aveste conservata in freezer o in frigo, e con un taglia biscotti tondo di circa 5 cm di diametro ricavatene tanti dischetti, che poggerete sulla leccarda del forno con carta forno. Su  ogni dischetto di sfoglia mettete un cucchiaino di pomodoro al centro. Infornate per 10-12 minuti circa!!


Servite calde, o anche a temperatura ambiente, scompariranno alla velocità della luce!!

ENJOY YOUR DAY!!!

Nessun commento:

Posta un commento