venerdì 10 novembre 2017

LA FINTA SFOGLIA di ADRIANO e DANISH SALATE



Come dicevo QUI, ai mie tè non manca mai una "nota" salata e l'ultima volta oltre a dei panini ai 5 cereali ho servito anche dei favolosi Danish con gli spinaci. La cosa bella è che invece della classica sfoglia o di quella invertita ho voluto provare la finta sfoglia di Adriano  e devo dire che è stata una magnifica scoperta!!! 
Richiede solo un riposo di una notte in frigo, ma oltre che velocissima da impastare è veramente rapida da finire, nel senso che richiede solo tre giri di pieghe in tutto.
Anche il sapore non mi ha delusa affatto e c'è chi tra i miei invitati ha detto che anche con qualcosa di dolce si sposerebbe benissimo!
Il mio consiglio, se già non la conoscevate, è di provarci una volta almeno!



FINTA SFOGLIA  (di Adriano Cotinisio)

250 g farina 00
250 g formaggio spalmabile (Philadelphia o similari)
160 g burro morbido
2 pizzichi abbondanti di sale

Setacciate la farina con il sale in una ciotola, unite il formaggio ed il burro a pezzetti e mescolate con l’aiuto di una forchetta o con il taglio di una spatola rigida, fino ad ottenere un insieme di briciole più o meno regolare.


Stendete sul piano di lavoro un foglio di pellicola trasparente per alimenti e versate il composto ottenuto e avvolgete tutto nella pellicola. Compattate la massa e formiate un rettangolo con un lato di una metà più lungo dell’altro, alto un po’ meno di un dito.


Trasferite in frigo fino al giorno successivo.
Sistemate l’impasto sul piano di lavoro infarinata e date un giro semplice (a tre), come per la comune pasta sfoglia. Richiudete nella pellicola e fate riposare in frigo per mezz’ora.


Ripetete l’operazione per  altre due volte, tre giri semplici in tutto. All’inizio l’impasto apparirà granuloso e disomogeneo, ma al terzo giro si uniformerà perfettamente.


Infarinate il piano di lavoro e stendete la sfoglia ad uno spessore di 2-3 mm di spessore.



Aquesto posto è pronta per l’utilizzo oppure avvolgetela in carta forno, in modo che non si appiccichi su se stessa, chiudete il rotolo in pellicola trasparente per alimenti e potete congelare per quando vi servirà.

Pre riscaldate il forno a 210°C.

Per i Danish

Per fare le Danish  tagliate la finta sfoglia in quadrati di 6cm o della grandezza che preferite, ritagliate i bordi come nella foto e ripiegate incrociando sul lato opposto (guardate la foto che fate prima).


Per il ripieno agli spinaci
100 g di spinaci lessati
100 g di formaggio Philadelphia
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
Sale

Tuorlo d’uovo per  spennellare

Strizzate bene gli spinaci, metteteli in una ciotola con gli altri ingredienti e frullate tutto con un frullatore ad immersione. Assaggiate di sale e mettete il composto ottenuto dentro una sac à poche e riempite i Danish.


Mettete su una teglia con carta forno, spennellate i bordi con il tuorlo d’uovo e cuocete per circa 11-12 minuti.

ENJOYYYYY


1 commento:

  1. Sicuramente sopra tutto le salate per me, dolci non vanno bene, favolose. Grazie
    Buona fine settimana.

    RispondiElimina