mercoledì 4 febbraio 2015

TORTA SOFFICE DI MELE- SOFT APPLE CAKE




                      Scroll down for English version
 
Alla fine dell’Estate scorsa mi è arrivato un gradito regalo, il libro di Alessandra firmato da lei con una bellissima dedica. Le avevo promesso che avrei assolutamente fatto una sua ricetta (in verità ne farò di più) e che l’avrei pubblicata con grande piacere sul mio blog.
Poi il tempo passa, la mia pigrizia avanza e ho sempre rimandato, come, ahimè, poi faccio con tutte le ricette che preparo, fotografo e restano ferme nella lista dei post da pubblicare.
Poi la scorsa settimana una cara amica (faccina con l'cchiolino) non è stata bene e dopo aver cercato tramite la sua famiglia, di mandarle forte il messaggio mio e di tutta la community dell’MTC che tifavamo tutti affinché si rimettesse al più presto, ho preso il  libro di Alessandra e me lo sono sfogliata per l’ennesima volta… e ho trovato il dolce che avrei fatto nel weekend, perché ne sentivo la bontà e il profumo leggendo ingredienti e procedimento.
Ma in realtà la scelta della torta di mele è stata anche dettata dal fatto che è un dolce di casa, che dà alla casa stessa il profumo di “casa”, di luogo protetto, caldo, di rifugio… del luogo dove si ha poi sempre voglia di tornare o di stare quando ci si vuole sentire bene!
E allora siccome la mia amica si sta riprendendo alla grandissima, tanto che al telefono le ho chiesto una dritta per la ricetta sulla farina, eccomi qui che finalmente pubblico la ricetta della torta di mele così profumata e buona, che maritozzo se non ne trova una fetta dopo cena e una a colazione …diventa dispettoso come un moccioso, e lui solitamente non è un goloso!
Grazie Alessandra per l’ennesima bellissima e riuscitissima ricetta!



TORTA SOFFICE DI MELE (da “Merende di Mamma Papera” di Alessandra Scollo)

260 g di Farina Petra 5 (Molino Quaglia) (se non l’avete usate una buona 00)
½ bustina di lievito per dolci (io: 8 g di baking powder)
200 g di zucchero semolato  (io: ho usato lo Zefiro, che ci mette meno tempo a sciogliersi nel burro)
260 g di uova pesate con il guscio (4 uova medie)
100 g di burro morbido a temperatura ambiente (se è il tipo Bavarese è meglio)
160 g di ricotta fresca
4 mele (io: Golden)
1 baccello di vaniglia (io: 2 cucchiaini di estratto di vaniglia)
Succo di 1 limone
Scorza grattugiata finemente di  1 limone (aggiunta mia)
Zucchero semolato per  la teglia
Zucchero a velo per la decorazione

Lavate e sbucciate le mele e tagliatene 2 a cubetti e due a fettine.  Irrorate con il succo del limone e mettete da parte.
Preriscaldate il forno (funzione statico) a 180°C. Sul fondo di una teglia da 26 cm di diametro posizionate della carta forno (non è necessaria , ma io preferisco così per salvare il più possibile le mie teglie)ed imburrate tutta la teglia e “infarinate” con lo zucchero semolato.
Io ho usato il mio KtchenAid, con la frusta, ma se non l’avete usate delle fruste elettriche e una ciotola capiente e montate il burro rendendolo spumoso, aggiungete lo zucchero a cucchiaiate e lavorate. Aggiungete la ricotta e continuate a mescolare con le fruste. A questo punto unite un uovo alla volta alternandolo ad un cucchiaio di farina, aggiungete la buccia grattugiata del limone e l’estratto di vaniglia ( se usate il baccello, aggiungete i semini raschiati)  e finite di aggiungere la farina rimasta e miscelata con il lievito. Lasciate che tutti gli ingredienti siano ben miscelati.
Versate metà del composto nella tortiera e coprite con le mele tagliate a dadini, completate con il resto del composto e decorate la superficie con le mele tagliate a fettine.
Infornate per i primi dieci minuti a 180°C e poi abbassate il calore a 170°C per circa 30-40 minuti. Fate sempre la prova stecchino per accertarvi che la torta sia cotta, che comunque essendoci le mele resterà sempre un po’ umida, questa è una delle sue caratteristiche che la rendono ancora più buona oltre che molto profumata.
Fatela intiepidire 10-15 minuti nella teglia prima di sformarla.
Lasciatela raffreddare completamente su una griglia e spolverizzatela di zucchero a velo prima di servirla.

N.B. VI ASSICURO CHE E' UNA TORTA SOFFICISSIMA, CHE RESTA COSI' BUONA E MORBIDA CNEH PER QUETTRO GIORNI! 

English version

Here in Italy we use to bake an apple cake and not an apple pie, so if you usually don’t make this kind of cake, try to bake this… not only because it is easy to make, but above all because it is so moist, good and delish!!
The recipe is by a friend of mine book, and it is tested for sure!
I dedicate this apple cake to this friend of mine, who last week was sick, but now she’s getting well because she is so strong!
I am sure that after baking this cake you are going to thank me for posting the recipe, this is the smell of “home”, the smell and flavor of the best place in our heart!
Enjoy!!!


SOFT APPLE CAKE  (by AlessandraScollo)

2 cups  all-purpose flour
1 ½ tsp baking powder
1 cup fine sugar
4 medium eggs
1 stick butter at room temperature
5 oz fresh ricotta cheese
4 yellow apple
2 tsp pure vanilla extract
1 lemon fresh juice
1 lemon grated zest
Icing sugar for garnish
Wash and peel the apples and cut  half into cubesand half into  slices. Drizzle with lemon juice and set aside. Preheat oven to  350°F. Butter and "flour" with caster sugar a 10' inches  in diameter cake pan. I used my KtchenAid, on the whip, but if you don't have it, just use electric whisks and a large bowl and soften the butter making it fluffy, add the sugar by spoonfuls and mix. Add Ricotta cheese and whisk. At this point add one egg at a time, alternating it with a tablespoon of flour, add the lemon zest and vanilla extract (if using the pod, add the scraped seeds ) and finish adding  the remaining flour mixed with baking powder. Mix all the ingredients very well. Pour half of the mixture into the pan and cover with chopped apples, add the rest of the mix and  decorate the surface with apple slices. Bake for the first ten minutes at 350°F and then reduce heat to 325°F for about 30-40 minutes. Always do the toothpick test to make sure the cake is cooked.  Let it cool in the pan 10-15 minutes before you leet the cake cool completely on a wire rack and sprinkle with icing sugar before serving.




12 commenti:

  1. questa torta è una vera meraviglia, proprio come la persona che ne è l'autrice... :) adoro le torte di mele e questa ha un aspetto invitante, confortante, soffice.... mi sa tanto che tra un po' accendo il forno :)

    RispondiElimina
  2. Bellissima torta, anch'io la faccio così all'incirca, viene una consistenza meravigliosa, la mia preferita, con lo stesso procedimento faccio anche il plum-cake, anzi, mi hai dato un'idea per il prossimo post! Baci!

    RispondiElimina
  3. ha un aspetto..angelico!!che delizia!!

    RispondiElimina
  4. Ragazze, provatela..... Perché è meravigliosa davvero

    RispondiElimina
  5. Finalmente ogni tanto trovo qualche dolce anche per me. Sostituisco quel poco con la manna che è insapore ed ho risolto il dolcetto per me. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  6. Quest'anno non ho ancora fatto una torta di mele: fosse la volta buona!

    RispondiElimina
  7. alessandra è una persona vera e fantastica ,abbiamo tante cose in comune una truppa di figli la passione per lievitati e dolci e una pizzeria beh qui io sono la pizzaiola da lei il marito ....iihihihih
    questa torta lo so che è troppo gustosa
    bravissima e ne farà ancora altre di meraviglie

    RispondiElimina
  8. Il potere della cucina consiste in questo, nel legare chi ha in comune questo grande amore e far arrivare questo amore al di là di uno schermo, abbattendo muri, confini e letti di ospedali. Si è ripresa alla grande, con l'affetto dimostrato. Un piccolo miracolo, come lo è quello dell'amicizia, di un'amicizia vera e sincera, che tu hai messo anche nel preparare questa dolcissima e sofficissima torta di mele.

    RispondiElimina
  9. Belle queste ricette che sanno di casa!
    E contento che l'amica si stia riprendendo :-)

    Fabio

    RispondiElimina
  10. come ti capisco, sapessi quante ricette ho io messe a pubblicare che restano per pigrizia! ma per fortuna hai deciso di condividere con noi questa golosissima torta!
    un bacio

    RispondiElimina
  11. so già che questa torta diventerà un must a casa mia.. io dove vedo mele esco di testa, questa sembra una nuvola alta e soffice.. vorrei tuffarmici! e quel libro è di sicuro una garanzia.. brava anche tu! baci

    RispondiElimina