giovedì 10 ottobre 2013

la mia prima volta: LEMON CURD- my first time



 
                                                         Scroll down for English version                                     

Dopo aver fatto il Limoncello , mi erano rimasti degli splendidi limoni senza più le zeste e così ho pensato di sfruttare quel profumatissimo succo per fare il primo Lemon Curd della mia vita. Appena l’ho fatto ed assaggiato, ho sgridato tutte le amiche che avevano già fatto questa meraviglia della natura, perché , si certo alcune lo avevano scritto sui loro blog che era da “dipendenza grave”, ma non me lo avevano DETTO!!!!
La ricetta l’ho presa dal libro di Laurel Evans “American Bakery” , ed è stata un’apoteosi.

Il Lemon Curd lo si può conservare in un contenitore a chiusura ermetica un tre-quattro giorni, ma lo si può anche congelare, per un paio di settimane ed il suo gusto non e sapore non cambiano.

LEMON CURD di Laurel Evans
3 tuorli
100 g di zucchero
70 ml di succo di Limone
40 g di burro ammorbidito
Sale

In una casseruola sbattete insieme i tuorli e lo zucchero con una frusta. Unite il succo di limone il burro e un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco medio-basso, mescolando sempre con la frusta, finchè la crema non si sarà addensata per circa 15 minuti. Trasferite in un contenitore e coprite con pellicola alimentare facendola aderire bene alla superficie della crema perché non si formi la pellicina. Mettete in frigorifero fino al momento dell’uso.

English version

As you Know I made the Limoncello and I had a lot of lemons left, so I decided to made my first lemon curd. I got angry with friends who made it before me, just because they wrote it on their blogs, but they didn’t TELL me ….. that when you make a lemon curd, you become a lemoncurdhaholic !!!
The recipe I used is by Laurel Evans, and trust me, it’s delicious !!!

 

LEMON CURD by Laurel Evans
3 egg yolks
½ cup sugar
4 Tbsp +2 tsp lemon juice
1/3 stick  butter, softened
1 pinch of salt

In a saucepan, mix  together  egg yolks and sugar with a whisk.  Add the lemon juice, butter and a pinch of salt and cook over medium-low heat, stirring constantly with the whisk, until the cream has thickened for about 15 minutes. Transfer to a container and cover with plastic wrap so that it adheres well to the surface of the cream because it does not form the “skins”. Refrigerate until ready to use.
 

14 commenti:

  1. Fatto rifatto strafatta ... ma quello della Ale.
    Poi ho fatto quello con l'olio ..... poi quello con i lamponi....
    ma non mi ci far pensare che la bilancia comincia a tremar di nuovo!
    Nora

    RispondiElimina
  2. Buonissimo!!!!!!Pericoloso ma...Buonissimo!!!!
    Diana

    RispondiElimina
  3. che buona! anche io la voglio fare! è da qualche tempo che ci penso e che cerco una ricetta che mi convinca, adesso che ho la tua non posso fallire! la userai per farcire una base di frolla? o qualche altra ideuzza? ;)

    RispondiElimina
  4. Troppo buono, io mi astengo dal farlo perché altrimenti non dura neanche mezza giornata :-))

    RispondiElimina
  5. io non lo preparo proprio per non diventarne dipendente... è buonissimo!

    RispondiElimina
  6. Le dipendenze di questo tipo sono sempre le benvenute! :)

    RispondiElimina
  7. il lemon curd è veramente buono anche io l'ho fatto ed è andato a ruba!
    brava e baci

    RispondiElimina
  8. non ho mai provato a farlo ma dalla tua foto si percepisce quanto sia delizioso! baci

    RispondiElimina
  9. Dev'essere davvero delizioso... e pericoloso!

    RispondiElimina
  10. se vuoi si può fare anche con arancia, pompelmo rosa e lime.. :)

    RispondiElimina
  11. Bravissima Elisa, veramente tutto quello che si può desiderare!

    RispondiElimina
  12. Ciao, ti ho vista qui e la ma oggi per la prima volta passo nel tuo bellissimo blog, decisamente non il solito...mi sa che a leggerti ci sia molto da scoprire. E che sogno nel cassetto parlare di un amwerican breakfast vissuto davvero... ce la farò ad andare negli states prima o poi??? Intanto mi limito a segnarmi queste insolite ricette tutte da provare

    RispondiElimina
  13. Ciao, ti ho vista qui e la ma oggi per la prima volta passo nel tuo bellissimo blog, decisamente non il solito...mi sa che a leggerti ci sia molto da scoprire. E che sogno nel cassetto parlare di un amwerican breakfast vissuto davvero... ce la farò ad andare negli states prima o poi??? Intanto mi limito a segnarmi queste insolite ricette tutte da provare

    RispondiElimina