mercoledì 26 settembre 2012

PASTA SABLÉE di MICHEL ROUX


                                                 




                                         Scroll down for English version

Ed eccomi con un’altra ricetta base, di quelle che poi serviranno per l’esecuzione di tanti dolci e dolcetti squisiti.
Avete presente quando comprate una crostata in pasticceria o dal fornaio?? Avete presente che ha quella consistenza morbida e facile da tagliare ( a differenza di quella frolla buonissima, ma durissima nei bordi)??? Ecco dopo vari esperimenti ho scoperto che ricetta è….è la Sablée di Michel Roux, semplice da fare, comoda da conservare in frigo fino ad una settimana, o anzi meglio da congelare fino a tre mesi.
E’ più fragile e delicata rispetto ad una pasta sucrée , che posterò a breve….ma si scioglie in bocca che è un piacere.

PASTA SABLÉE  di Michel Roux

250 gr di farina 00
200 gr di burro , tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito
100 gr di zucchero a velo, setacciato
Un pizzico di sale
2 tuorli

Versate la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, lo zucchero a velo e il sale e lavorateli  con la punta delle dita, poi aggiungete i tuorli ed incorporateli delicatamente, sempre con la punta delle dita.
Pian piano unite la farina al composto a fontana, lavorando delicatamente finchè l’impasto diventa omogeneo.
Spingetelo lontano da voi con il palmo della mano, lavorando di polso, per 3 o 4 volte, finchè è liscio. Formate la palla , avvolgetela nella pellicola e mettete in frigo (o in freezer) fino al momento dell’uso.

Baci, baci ,
                       Flavia
                        






English version

And here I am with another basic recipe, then those that will be used for the execution of many delicious desserts, tartes and cookies.
You know when you buy a pie or pastry in the bakery? You know that the consistency is soft and easy to be cut ??? Here after some “experimentations” I found that recipe ....it  is the Sablée of Michel Roux, simple to make, easy to store in refrigerator up to one week, or even better to be frozen up to three months.
It 's more fragile and delicate than a sucrée, that I ‘m going to post as  soon as possible.... but it melts in your mouth that is a pleasure.



Sablée  Michel Roux

1 cup all purpose flour
2 sticks butter, cut into small pieces and slightly softened
¾ cup icing sugar, sifted
A pinch of salt
2 egg yolks

Pour the flour on the work surface. Put in the butter, icing sugar and salt and knead with your fingertips, then add the yolks and embed them carefully, always with the fingertips.
Gradually add the flour in a bowl, working gently until the mixture becomes homogeneous.
Push it away from you with the palm of the hand, wrist working for 3 or 4 times, until it is smooth. Form a ball, wrap in plastic wrap and place in the fridge (or freezer) until ready to use.

Kisses, kisses,
                              Flavia

15 commenti:

  1. non ho mai provato questa pasta!
    prendo nota!
    grazie cara!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  2. pronta per farla...eccomi al suo cospetto miss...

    RispondiElimina
  3. Anvedi! Grazie per il trucchetto! :*

    RispondiElimina
  4. Da provare assolutamente questa ricetta. Io la sablée l'ho sempre fatta senza uova. Un bacio! Ale

    RispondiElimina
  5. Ma la consistenza è così morbida quando si lavora?

    Utilissima questa rubrica!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  6. Michel Roux è una garanzia! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Roux è una garanzia!
    ti è venuta non bene, benissimo !

    RispondiElimina
  8. Le ricette di Roux sono una garanzia. Io ci impazzisco.

    RispondiElimina
  9. Come sempre, ti è venuta benissimo!
    Un bacione ;-)

    RispondiElimina
  10. Sono assolutamente d'accordo con te Flavia, la Sablée di Roux è meravigliosa, un pò delicata da trattare ma merita!
    Un abbraccio

    RispondiElimina