lunedì 10 settembre 2018

CECI CROCCANTI ALLA PAPRIKA E ROSMARINO AL FORNO



Questi ceci erano pronti ben due mesi fa, ma come sapete a Luglio ho battuto la fiacca sul blog, o meglio, mi son data da fare per la tintarella al mare!
Ho avuto la fortuna che degli amici ci abbiano regalato dei ceci che definire "bio" è poco, sono coltivati nelle loro campagne, e a patto che prima di cuocerli li passassi uno ad uno per levare pietruzze e chicchi di grano, posso dire che mi sono sentita come quando da bambina si dovevano controllare così anche le lenticchie.
Inutile dire che ci ho fatto ottime insalate fredde e anche qualche zuppa per chi in casa ne è golosissimo, poi su facebook Nadina ha pubblicato questa ricetta  e ho dovuto rifarla praticamente subito.
L'unica differenza sta appunto che ho cucinato io i ceci, ma la comodità per chi non ne ha la fortuna di avere amici come i miei e non ha tempo è che Nadia usa quelli in scatola e vi assicuro la svolta per uno snack diverso, sfizioso e buono per un aperitivo che sia diverso dalle noccioline e patatine.


CECI  CROCCANTI al ROSMARINO e  PAPRIKA (di Nadina Serravezza)

 500 g di ceci secchi* (Nadina usa quelli in scatola precotti, basterà tamponarli con un panno di cotone)
½ cipolla
sale
2 cucchiai di Farina 0 rasi
2 cucchiai Paprika dolce rasi
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2-3 rametti di Rosmarino
sale q.b.

*I ceci che ho usato io erano di quest’anno quindi non ho acuto bisogno di ammollarli in acqua prima della cottura, ma in caso mettete i ceci in una ciotola con acqua per una-due ore.
Cuocete i ceci in abbondante acqua con mezza cipolla, fino a quando diventeranno morbidi, aggiungete il sale 5 minuti prima di spegnere il fuoco.
Scolateli, fateli raffreddare e tamponateli su un canovaccio di cotone o con carta assorbente da cucina.
Preriscaldate il forno a 200°C.
Mettete i ceci in una ciotola, aggiungete la paprica, la farina ed infine l’olio extravergine d'oliva e mescolate per farli insaporire bene. Prendete la leccarda del forno, rivestitela con la carta forno e metteteci i ceci, avendo cura che non siano sovrapposti. Aggiungete metà del rosmarino.
per 30/40 minuti circa. Dopo 15 minuti circa, muovete i ceci per farli dorare uniformemente. I ceci saranno pronti quando saranno completamente dorati. Una volta cotti, salateli ed aggiungete il restante rosmarino.
Conservate in contenitori a chiusura ermetica anche per 2 mesi. Serviteli sia caldi che  temperatura ambiente, con un buon vinello fresco e buon aperitivo.


2 commenti:

  1. adoro queste cosine da sgranocchiare. Il problema è che finisco per mangiarne un sacco

    RispondiElimina



Utilizzando questo form, e lasciando un commento a questo post, si acconsente al trattamento e all'archiviazione dei propri dati personali da parte degli autori di questo sito. Vedere anche "privacy Policy" in alto nelle pagine