domenica 2 ottobre 2016

EMPANADA GALLEGA da "Torte Salate" di MTC


                                 Scroll down for English version

Un libro (bellissimo) : Torte salate, nato dalla mia sfida da vincitrice dell'MTC n.46
Cinque amiche che posseggono il di cui sopra libro
Una serata di fine settembre, tiepida, piacevole
Una terrazza bellissima in centro città
...ed ecco che nasce la "torte salate night", dove ognuna sceglie una ricetta e la propone...non poteva che essere un successo.
Ora io di segreti sulle brisée, che siano italiane o francesi, con uovo, senza uovo, che le si chiami

pâte à foncer o frolle salate, non ne ho più, perciò ho lasciato queste basi alle mie amiche e ho scelto

l'empanada Gallega della mia Iberica preferita Mai Esteve, che neanche a farlo apposta proprio ieri 

è diventata la nuova vincitrice dell'MTC n.59.
Ho come sempre apportato qualche minima modifica* alla ricetta originale, tipo non ho sbollentato i pomodori per spellarli, e li ho anche tagliati.... per le origini di questa empanada buonissima vi rimando alla pagina 52 del libro "Torte salate".



EMPANADA GALLEGA (di Mai Esteve da "Torte Salate" ed.Gribaudo-Feltrinelli)


Per un'empanada di circa 25cm x 30cm

per il ripieno

2 cipolle medie
1 peperone rosso grande
10 pomodorini ciliegino*
350 g di tonno sott'olio sgocciolato
200 ml di olio extra vergine di oliva* (non lesinate perchè servirà per l'impasto della sfoglia)
4 uova sode
4/5 foglie di prezzemolo*
sale



per la sfoglia

500 g di farina (Manitoba)
200 ml di olio del soffritto (o se si vuole una sfoglia più friabile e "leggera" 150 ml di strutto sciolto)*
1 cucchiaio abbondante di paprika dolce
1 g di lievito di birra disidratato (o 5 di lievito di birra fresco)
100-150 ml di acqua a temperatura ambiente*
1 cucchiaino scarso di sale


per lucidare

1 tuorlo

Preparate il ripieno.
Mondate e tagliate a dadini le cipolle.Mondate e lavate il peperone, eliminando con cura i semini e le coste bianche interne e tagliatelo a dadini. Tagliate i pomodorini a metà.
Scaldate tutto l'olio in una padella capiente e soffriggetevi la cipolla, a fiamma bassissima, 4-5 minuti. Poi aggiungete il peperone , salate e continuate a cuocere a fiamma bassa fino a quando non si sarà ammorbidito, senza disfarsi. Unite i pomodorini, il prezzemolo e  mescolate, fate cuocere per una decina di minuti, sempre a fuoco moderato. Aggiungete il tonno e sminuzzatelo con un cucchiaio di legno. Cuocete per 5-6 minuti e con una ramina scolate tutto il ripieno per bene, conservando l'olio del soffritto , che servirà per fare l'impasto della sfoglia.
Preparate l'impasto: setacciate la farina in una ciotola e fate la fontana, versate la paprika, il sale, metà dell'olio del soffritto e metà dell'acqua, man mano che lavorate aggiungete i liquidi, impastate bene per una decina di minuti, o fate lavorare bene la planetaria con il gancio a uncino. Potrebbe avanzarvi dell'acqua, ma l'olio del soffritto usatelo tutto. Dovrete ottenere un impasto elastico e resistente.
Fate una palla, mettete nella ciotola coperta e fate lievitare per un'oretta.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Infarinate una spianatoia e dividete l 'impasto in due pezzi e con un mattarello stendete due sfoglie sottili di circa 30 cm x 35 cm. Spalmate il ripieno di tonno e peperone su una delle due sfoglie lasciando 3-4 m di bordo, che spennellerete con un filo di acqua; tagliate a metà le uova e mettetele al centro del ripieno e coprite il tutto con la seconda sfoglia, facendo fuoriuscire bene l'aria, premete  i bordi e ripiegateli  verso l'interno in modo da sigillare. Mettete su una teglia leggermente unta. Bucherellate con uno stuzzicadenti qua e là.
Se vi è avanzato qualche pezzettino di impasto decorate la superficie a piacere e spennellate il tuorlo d'uovo ed infornate per circa 40-45 minuti, fino a completa doratura.Sfornate e copritela per circa 10 minuti con un panno di cotone.
Potete servirla calda, tiepida o a temperatura ambiente, la potete preparare anche la sera prima, basta che una volta fredda la conserviate in frigo e poi NON la serviate fredda.


Engish version

By our beautiful book “Torte salate”, the challenge I proposed when I was the winner, some friends of mine and me organized a "torte salate night” preparing some recipe from this book. I chose the Empanada Gallega by Mai, and now she is the new MTC winner..it must be the fate!!!


EMPANADA GALLEGA (by Mai Esteve)

for the stuffing

2 medium onions
1 large red bell pepper
10 cherry tomatoes
12 oz  tuna well drained from oil
¾ cup of extra virgin olive oil (it is not too much because you’ll need it for pastry dough)
4 hard-boiled eggs
4/5 of parsley leaves
salt

for the pastry dough

1 lb + 2 oz  of bread  flour
¾ cup of the stuffing  oil
1 Tbsp of sweet paprika
¼ tsp of dried yeast
2/3 cup  of water at room temperature
1 tsp of salt

1 egg yolk for brushing

Prepare the filling.
Peel and dice the onions . Wash the pepper, carefully removing the seeds and inner white ribs and cut into cubes. Cut the tomatoes in half.
Heat all the oil in a large skillet and cook onions, low heat, for 4-5 minutes. Then add the pepper, salt and continue to cook over low heat until it will not soften. Add the tomatoes, parsley and stir, cook for about ten minutes, still over medium heat. Add tuna and crumble it with a wooden spoon. Cook for 5-6 minutes and drain with a wire net, set all the oil apart,  it will serve to make the dough.
Prepare the dough: sift the flour into a bowl ,pour the sweet paprika, salt and half  of the oil and half of the water, mix all, add other liquids, mix well for about ten minutes or do work well with the KitchenAid with the hook. Maybe you won’t use all water, but mix all the oil. You'll have to get a strong elastic dough.
Form a ball, cover and let rise for an hour.
Preheat oven to 350°F.
Flour a work surface and divide the dough into two pieces and with a rolling pin, roll out two thin sheets of about 11 inches x 13 inches. Spread the tuna stuffing on one of the two sheets leaving 2 inches of the edges, bruch the edges with some water; cut in half the eggs and put them in the middle of the stuffing and cover everything with the second dough sheet, press the edges and seal. Place on a lightly greased baking sheet. Prick with a toothpick
Brush the egg yolk and bake for about 40-45 minutes, until completely golden. When ready cover for about 10 minutes with a cotton cloth.

You can serve hot, warm or at room temperature, you can also prepare it  the night before, just store in the fridge, but don’t serve it cold.

Nessun commento:

Posta un commento