martedì 4 novembre 2014

PESCE AL SALE - SALT FISH



             
      Scroll down for English version
 
Dopo primi e dolci ritengo fosse arrivato anche il momento di pubblicare una ricetta più leggera  per un secondo piatto e che comunque nonostante la semplicità regalasse un gusto naturale, il pesce al sale, che è un metodo di cottura molto naturale e leggerissimo, la presenza del sale non inficerà il gusto stesso del pesce, che invece manterrà intatte tutte le sue caratteristiche a cominciare dal gusto. Non avrete assolutamente un pesce salato, ma cotto in maniera direi perfetta e considerato il costo del sale anche economico.
Importante sapere che il pesce deve essere pulito, ma non senza le squame(che si toglieranno automaticamente insieme alla pelle e al sale) e soprattutto che sia intero!

PESCE AL SALE
1 Spigola di mare (1,5 kg circa), fatelo pulire ma non togliete le squame
1,5 -2 kg di sale arino grosso
Acqua
Aglio, pepe, prezzemolo(origano o timo) e mezzo limone (facoltativo)
Salmoriglio, per accompagnamento :
Prezzemolo (o origano)
2 cucchiai di Olio extra vergine di olive
Pepe nero
Succo di limone

Preriscaldate il forno a 180°C
Se vi piacciono inserite nel pesce, attraverso il taglio fatto nella pancia, che è stato fatto precedentemente per pulirlo dalle interiora, il pepe, il prezzemolo, l’aglio e mezza fetta di limone.
Versate sale grosso (non tutto) su una teglia, appoggiate il pesce sopra e ricopritelo con altro sale, in modo che il pesce sia completamente “chiuso” dentro al sale, spruzzate un po’ d’acqua (io uso solitamente uno spruzzino, ma anche con le mani è possibile) ed infornate per circa 35 minuti.
Tiratelo fuori dal forno e rompete la crosta di sale, e servite caldo, una volta pulito potete irrorrare sopra un po’ di salmoriglio!
Mentre il pesce cuoce preparate il “salmoriglio”, emulsionando insieme con una forchetta tutti gli ingredienti.


NOTA: potete utilizzare tanti tipi di pesce per questa preparazione, purché siano pesci interi come l’orata, la cernia, il dentice… tenete sempre conto che più grande è il pesce più sale grosso vi servirà…e che la tempistica di cottura è circa di 20-25 minuti per kg di pesce.

English version
After so many pasta and dessert recipes something lighter and simpler to post... the salt fish!
The salt fish is a very naturale and easy way of cooking, it is even light and don’t make your fish salter!
Try this and let me know if you like it!

SALT FISH
1 sea bass (3 lb), clean but do not remove the scales
3-4 lb of coarse sea salt
Water
Garlic, pepper, parsley (oregano ot thyme) and lemon (optional)
“Salmoriglio” Dressing (optional)
Parsley (or oregano)
2 Tbsp extra virgin olive
black pepper
Lemon juice

Preheat oven to 350°F
If you likeput  in the fish, through the cut made ​​in the belly, that has been done previously to clean the innards, pepper, parsley, garlic and half a slice of lemon.
Pour coarse salt (not all) on a baking sheet, place the fish on top and cover with more salt, so that the fish is completely "closed" in the salt, sprinkle a bit 'of and bake for about 35 minutes*.
Pull it out of the oven and break the crust of salt, and serve hot, dress with “salmoriglio” !
While fish is cooking prepared the "salmoriglio" dressing , emulsifying together all the ingredients with a fork.
NOTE:* You can use many types of fish for this recipe, as long as they are whole fish such as sea bream, grouper, red snapper, snappers ... always keep in mind that the larger the fish you will need more salt ... and that you’ll need more time for cooking.

4 commenti:

  1. Mi piace tanto il pesce al sale: è nella mia top list da ordinare al ristorante!!! :)))
    Prima o poi lo faccio anche io e non l'ho fatto prima per paura di usare troppo sale... :p
    Grazie per la ricetta
    Ciao Isabel

    RispondiElimina
  2. La cottura al sale è una di quelle che mi piacciono di più, proprio perché mantiene intatti gusto e morbidezza dei pesci pregiati a cui si applica.
    La nostra comune amica Old Fashioned Lady me ne ha insegnata una variante ancora più semplice, che in più ha il pregio di non fare odorare di pesce la casa: la cottura in meringa salata. In pratica fai una meringa mettendo 1 cucchiaio di sale fino per ogni albume (io ci aggiungo anche delle erbe aromatiche tritate), e la usi come se fosse il sale, mettendone un po' sulla base della teglia, adagiandovi il pesce e ricoprendolo. Gli albumi assorbono l'odore di pesce e la crosta di meringa, essendo morbida, si toglie con facilità: una meraviglia!!!
    E con questo mi hai fatto venire voglia di pesce in meringa salata!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  3. E' uno dei modi che mi piace di più per cucinare il pesce. Quella spigola poi è bellissima.

    Fabio

    RispondiElimina
  4. L'ho provato stasera per cena, ma invece della spigola, con un branzino! Una delizia da fare e rifare! Grazie per la ricetta :))
    Ciao Isabel

    RispondiElimina