giovedì 5 settembre 2013

"CRUMBLE TATIN" ALLE PESCHE- PEACHES "CRUMBLE TATIN"


                                                        Scroll down for English version
Si ricomincia  e a questo proposito vi ricordo che da oggi fino al 25 Settembre è possibile pubblicare le ricette del THE RECIPE-TIONIST di Settembre , e io vi propongo quel poco che ho preparato durante le vacanze (poche ma buone) .

Siamo quasi alla fine della stagione anche per le pesche, in realtà qui abbiamo la fortuna di poter gustare le pesche fino ad Ottobre  , grazie alle pesche che arrivano da Leonforte, ma sono sicura che anche nei vostri mercati ci sono ancora buone pesche da poter utilizzare per questa ricetta che ho preso dal blog di Mariella…appena l’ha pubblicata me la sono segnata perché mi ispirava tanto…e sinceramente avevo ragione.

Buona giornata a tutti , Flavia

CRUMBLE TATIN DI PESCHE (di Mariella Cooking)
( X uno stampo da 18-20 cm)

 
Per il crumble

200 gr di farina    00             
100 gr di burro                   

80 gr di zucchero             
2 tuorli                  

Impastare tutto velocemente, formare un panetto schiacciato e mettere a riposare in frigo per un'ora, avvolto nella pellicola.

Per il “ripieno”
2 pesche gialle          

1 noce di burro                      
70 gr di zucchero               

1 cucchiaino di glucosio
2 cucchiai di acqua

100 gr di mandorle granella  
1 rametto di Rosmarino

(se avete le mandorle senza pelle , passatele in forno tra i 15 e i 20 minuti a tostare in forno a 200 °C , fatele raffreddare e tritatele grossolanamente).

Pelate e tagliate le pesche gialle a spicchi e rosolatele velocemente nel burro, insieme al rosmarino. Mettete in un tegame lo zucchero ed il glucosio, con 2 cucchiai d'acqua e fate cuocere fino allo stato di caramello biondo. A questo punto, aggiungete le pesche e fatele rivestire bene di caramello. Disponete le fettine di pesca a raggiera sul fondo di una teglia. Distribuite la granella di mandorle. Prendete il panetto di frolla dal frigo e, con una grattugia a fori larghi, grattugiate la pasta frolla sulle pesche , distribuendo le briciole in maniera uniforme. Infornate a 180°C per 30-35 min.




















English version
I’m back and I’m back with a delicious recipe…and I’m sure in your markets youa are still able to find good peaches. When Mariella posted this recipe I knew it must be very good and it was true.
In the next days I’m going to post some pictures about my Japan vacations …they were wonderful vacations and I hope yours were the same !!

Have a nice day!


 

PEACHES CRUMBLE TATIN (by Mariella Cooking)

For the crumble

1 ½ cup all-purpose flour
1 stick butter

1/3 cup + 1 Tbsp sugar
2 egg yolks

Mix everything quickly, forming a flattened dough and put it in the refrigerator for an hour to chill.
Serve also:

2 yellow peaches
1 tsp butter

2 Tbsp water
1/3 cup + 1 tsp  sugar

1 tsp corn syup
½ cup chopped almonds

Rosemary

(Toast almond in the oven at 400°F for about 15-20 minutes (till they are “blond”) , let them cold and then chop them.)
Peel and cut the peaches into slices and fry quickly in butter, along with rosemary. Put in a saucepan with sugar and corn syrup, with 2 tablespoons of water and cook until the caramel was blond. At this point, add the peaches and make them mix well with caramel. Arrange the peach slices in a radial pattern on the bottom of a baking dish. Spread the chopped almonds. Take the dough from the fridge and, with a grater with large holes, grate the pastry on peaches , distributing the crumbs evenly. Bake at 350°F for 30-35 minutes. Serve with whipped cream or vanilla icecream.

 

6 commenti:

  1. WOW!!!! Ma sai che questo dolce mi ispira un sacco?
    Quasi quasi...

    RispondiElimina
  2. Stupendo, l'unione di due dolci che amo moltissimo!

    RispondiElimina
  3. e allora un grande bentornato!!
    io sono già al lavoro per creare ricette e presto inizierò a pubblicarle!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Io adoro le pesche e questa torta mi ispira un sacco! per fortuna anche noi ce le gusteremo ancora per un po'.

    Fabio

    RispondiElimina
  5. Sono TROPPO contenta quando qualcuno rifà una delle mie ricette! Grazie!

    RispondiElimina