domenica 28 aprile 2013

NO SPICY- NO CHILI ...Ciao Robert!



                                                Scroll down for English version

Certo , si, sono stata sportiva, ho fatto il Chili con carne canonico, bello piccante, ma non lo potevo mangiare…. E siccome oltre che sportiva sono anche golosa, non potevo guardare maritozzo  gustarsi il suo Chili con me che guardavo e annusavo l’aria…così ho preparato il mio NON CHILI, quello senza l’uso del peperoncino, quello a cui era permesso  causa allergie ed intolleranze ….. e quindi ho proceduto , cottura lenta, e alla fine anche io ho ottenuto la mia “bowl o’ red”..perchè rosso è rosso…e troppo buono anche .

Con questa ricetta partecipo all’MTC n.29 e ringrazio Ann per aver permesso di “ovviare” all’inconveniente peperoncino… ma sia chiaro, lo so che questo non è un Chili, ma un surrogato .
 

IL MIO NO-CHILI  CON PATATE INFORNATE E PANNA ACIDA E LE PIADINE DI RICCIONE

400gr di cappello del prete tagliato a cubetti di 2,5 cm circa
1 cucchiaio colmo di paprika dolce
1 cipolla bianca tagliata sottile
2 cucchiai di olio EVO
Sale
Pepe nero macinato fresco
1 tazza d’acqua
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
¼ cucchiaino di cumino
½ cucchiaino di timo dell’Atlantico
1 spicchio d’aglio
In un tegame dal fondo spesso mettete a rosolare l’olio con l’aglio, dopo circa due minuti aggiungete le cipolle affettate, una macinata di pepe nero e fate rosolare . Togliete le cipolle e nello stesso tegame fate rosolare la carne tagliata a cubetti di circa 2, 5 cm , aggiungete le cipolle precedentemente rosolate e mescolate bene , aggiungete il concentrato di pomodoro e il sale . Fate cuocere a fuoco vivo circa 20 minuti, aggiungete il cumino, la paprika dolce, il timo secco e anche l’acqua . Coprite , abbassate il fuoco al minimo e fate cuocere , mescolando di tanto in tanto, per circa 2 ½ ore .
Assaggiate per aggiustare di sale .
 
A questo punto spegnete il fuoco , tenete coperto e lasciate riposare tutta la notte. Come ogni piatto di carne a cottura lenta ritengo che il modo migliore per gustarlo sia mangiarlo il giorno seguente.
Come accompagnamento ho lavato una patata media con la buccia, l’ho salata e chiusa dentro la carta stagnola. Messa nel forno già caldo a 200°C e fatta cuocere circa 30 minuti, per essere certa della cottura ho inserito una forchetta e quando ho sentito che era morbida , ho tolto dal forno. L’ho tagliata in due e condita con un cucchiaio di panna acida .
1 patata media
Sale
Pepe
1 cucchiaio di panna acida

 Anche qui la “tortilla” di accompagnamento è stata la piadina diRiccione, perché per gli ingredienti utilizzati sono certa che non mancano mai in una dispensa di base, che sia quella della casalinga disperata a quella del cowboy sotto alle stelle.
125 gr farina 00
1 ½ cucchiaino di strutto
Sale
2 cucchiai di latte circa
3 cucchiai di acqua

Mescolate tutti gli ingredienti fino a formare un impasto. Fate una palla e chiudetelo nella pellicola trasparente e fate riposare circa 30 minuti (ma se anche lo preparate qualche ora prima non succede nulla).
Formate delle palline , stendetele e mettetele a cuocere  su un testo già caldo.

 
 
P.S. In questa ricetta ho usato il Timo dell’Atlantico che mi ha regalato Eleonora lo scorso anno quando sono stata in Marocco a trovarla, e anche la paprika dolce e il cumino che ho acquistato dal suo speziale nella Medina di Meknès…. Questa ricetta semplice la dedico a lei e a Robert, un amico conosciuto grazie a lei, e che per lei significava tanto…. Robert ha lasciato questo mondo per raggiungere persone che ha amato infinitamente e che gli mancavano da troppo tempo….. so che mancherà tanto ad Eleonora, ma so per certo che sarà sempre con lei . Ciao Robert, ci mancherai tantissimo anche nel nostro gruppo dell’MTC.
 
English version
This is a NO-Chili recipe , because I can’t eat or taste any chili peppers, I am intolerant , so when I prepared the “very hot” Chili with meat for hubby , Iprepare something like a “bowl o’ red”, but not spicy . It was good anyway, but I know this is not a Chili…. That needs to be cooked with hot chilies .
NO SPICY –NO CHILI with meat
1 lb chuck
1 cup  water
2 Tbsp extra virgin olive oil
1 white onion
¼ tsp cumin
A pinch of dried Thyme from Moroccan Atlantis (pulverized with fingers)
1 clove of garlic
1 Tbsp concentrate tomato paste
1 Tbsp + ¼ tsp sweet  paprika (no spicy)
Salt
Black pepper
In a thick-bottomed pan put EVO (extra virgin olive ) oil with garlic, afterr 2 minutes  add the sliced ​​onion and fry it. Remove the onion and  in the same pan brown the meat cut into cubes, add the onions and stir well, add tblack pepper and salt. Cook over high heat about 20 minutes, add the cumin, sweet paprika and thyme and water. Cover,  and cook to very low heat , stirring occasionally, for about 2 ½ hours.
Taste for salt.
At this point, turn off the heat, keep covered, and let stand overnight .
As side dish I prepared just a baked potato into an aluminium foil ( at 400°F for 30 minutes ca) and then add salt and sour cream.
1 potato
Salt
1 Tbsp sour cream
And as bread I used the same “piadina” I used for hubby’s really hot Chili with meat.
 
½ cup all purpose flour
1 ½ teaspoon of  lard
Salt
¼  cup of milk
Mix all ingredients together to form a dough. Make a ball and close it in plastic wrap and let rest about 30 minutes at room temperature.
Shape into balls , work with a rolling pin and cook them on a hot “crepière” .
 
P.S. I dedicate this simple recipe to Eleonora and to a special person for her and a very nice friend to me , Robert, just two days ago he left this life. The sweet paprika and cumin were bought last year when I went to Morocco to visit Eleonora and she gave me the Moroccan Atlantis Thyme I used in this recipe . Goodbye Robert … R.I.P. , I’ll miss you, but I know where you are now and I know you are happy and feel very well.
 
 

 

 



6 commenti:

  1. Non ho parole...solo una lacrima, due, varie.
    Grazie Flavia, grazie di essermi stata tanto vicina in questo momento e per questo gesto così grande.
    Ti voglio bene
    Ele

    RispondiElimina
  2. E' strano come persone che non si siano mai conosciute si vogliano bene e si apprezzino ugualmente... Robert mancherà a tutti noi, e il tuo tributo lo dimostra

    RispondiElimina
  3. Mentre leggevo il tuo post le lacrime scolavano giù il mio viso, anche se conosco soltanto virtualmente le persone nominate.
    Sei una grande persona e sono fiera di averti come amica! tvb :*

    RispondiElimina
  4. Un abbracciotto per l'argomento toccato...mentre per la ricetta, a me sembra lo stesso moooolto sfiziosa

    RispondiElimina
  5. I tuoi link sono un po' ballerini e ogni tanto scompaiono Flavia! Bel post e ottima ricetta... grazie Flavia
    Dani

    RispondiElimina
  6. Mi sento vicino ad Eleonora che saluto con tanto affetto. Quanto al tuo piatto, non sarà un chili, ma è sicuramente buonissimo ed irresistibile! Scommetto che il maritozzo s'è pappato anche il tuo! In bocca al lupo ...ormai manca un giorno! (Io come al solito spero sempre di non vincere, ma lo dico sul serio non per scaramanzia).

    RispondiElimina