lunedì 27 gennaio 2014

SPEZZATINO AL CHINOTTO con carote e scalogni ,con focaccine al rosmarino a lunga lievitazione







                                              Scroll down for English version
Dopo circa due mesi riapro il blog, ma a dicembre c’è stato il trasloco nella casa nuova, con una cucina nuova,  il mio Mou è andato dai miei amati Charlie e Ciro, le feste si sono portate via un mese impegnativo e poi quando è arrivato Gennaio sono andata qualche giorno a farmi coccolare da mamma e papà.
A gennaio mio padre compie gli anni e avevo deciso di organizzare una cena con i nipoti , così tra tortellini e dolci vari ci ho messo anche uno spezzatino per l’MTchallenge , in realtà è un piatto che ho già proposto sul blog, ma questo si differenzia per la dimensione dei pezzettini di carne, come le Calugi Sisters vincitrici dell’MTC richiedevano, per l’uso della farina al posto della maizena e anche per 100 grammi in più rispetto ai già tanti scalogni.
Ho usato un tegame smaltato dei miei genitori , che ha ben oltre 40 anni , insomma sono riuscita a sostituire perfettamente il mio tegame da stufati e le cotture a fuoco lento , che apparteneva alla  mia nonna.
Proposito per il nuovo anno: riprendere a dedicarmi al blog con più impegno. Buona settimana a tutti .

Con questa ricetta partecipo all’Mtc n. 35




SPEZZATINO DI MANZO CON CHINOTTO CAROTE E SCALOGNI

2 kg di manzo (ho usato il taglio “cappello del prete”)
farina
6 carote molto grandi
700 g di scalogni
1 cucchiaio di zucchero di cana1 cucchiaio di miele di castagno
500 ml di Chinotto (anche il classicissimo San Pellegrino)
1 pezzo di Prosciutto di Parma da circa 60-70 gr
½ bicchiere di olio Evo
50 gr di burro
Sale , pepe nero in grani, alloro ( 3 foglie)




Tagliate a rondelle le carote e a pezzetti gli scalogni, mettete a soffriggere in un tegame l’olio ,il pezzo di prosciutto, il burro , le foglie di alloro e del  pepe macinato. Fare soffriggere per circa 10 minuti. Nel frattempo  tagliare la carne a tocchetti  di circa 2 cm e passateli  nella farina.  Con una ramina levare il soffritto dal tegame e versarci la carne e farla rosolare, ci vorranno circa  15-20 minuti.  Dopo di che  aggiungete il soffritto , mescolate e aggiungete lo zucchero, il miele, i grani di pepe , il sale e fate cuocere mescolando altri 10 minuti. Versate il Chinotto mescolate e lasciate cuocere a fuoco bassissimo e con coperchio per due ore e mezza. Ricordatevi di aggiustare di sale e di mescolare di tanto in tanto. E’ ancora più buono  se preparato il giorno prima

FOCACCINE AL ROSMARINO 

1 kg farina Manitoba
7 gr di lievito di birra secco
700 g di acqua
40 g di olio extra vergine di oliva
20 g sale
Rosmarino
Pepe nero
Farina di semola per infarinare il piano di lavoro (va bene anche la Manitoba se non avete farina di semola )
Olio extra vergine di oliva  per la ciotola



Mescolate la farina con il lievito di birra ( se doveste scegliere di usare il lievito di birra fresca, dovrete mescolare 12 g di lievito con un po’ di acqua – prelevata dai 700 grammi della ricetta) in una ciotola grande, aggiungete l’acqua e mescolate con l’aiuto di un cucchiaio di legno, aggiungete l’olio e dopo poco anche il sale. Mescolate giusto il tempo che tutti gli ingredienti siano amalgamati, non preoccupatevi se il composto risulterà grumoso. Ungete una ciotola di vetro e mettete l’impasto, spolverate con farina la superficie e coprite con un panno di cotono e fate  lievitare per un’ora e mezza circa.
A questo punto infarinate con un velo di farina di semola il piano di lavoro , rovesciate i’impasto e con la punta delle dita, senza schiacciare troppo, per evitare di fare sgonfiare le bolle d’aria che si sono formte durante la lievitazione, allargate l’impasto ad un rettangolo e fate le pieghe, portando il lembo superiore del rettangolo verso il centro , inglobando aria, e portando il lembo inferiore dell’impasto sopra a quello appena piegato, girate l’impasto di 90° e sempre con i polpastrelli formate nuovamente il rettangolo e formate le due pieghe , rigirate una terza volta l’impasto e rifate le due pieghe, , “chiudete “ l’impasto ad una palla , lasciando le chiusure sotto e riponete nella ciotola di vetro unta di olio, coprite fate riposare 15-20 minuti, e ripetete l’operazione delle pieghe una seconda volta,  lasciate riposare ancora 15-20 miti e per la terza volta infarinate il piano di lavoro, fate le pieghe e formate la palla dopo la terza girata ; riponete nella ciotola ben unta di olio extra vergine di oliva, spolverate della farina sulla superficie dell’impasto coprite con pellicola trasparente e riponete in frigo, nella parte bassa, per 20-24 ore .
Il giorno seguente vedrete che l’impasto sarà ricco di bolle, portatelo un’oretta a temperatura ambiente, rovesciatelo sul piano di lavoro infarinato, sempre con i polpastrelli delle dita, facendo attenzione a “spostare” le bolle d’aria, ma non schiacciatele , formate un rettangolo, rifate le pieghe solo per una volta, fate riposare 10-15 minuti .
Preriscaldate il forno a 250° C.
 A questo punto tagliate l’impasto i tanti pezzettini, formate delle palline, apritele per formare delle focaccine,  mettetele su una teglia,  condite con rosmarino, una macinata di pepe nero e qualche goccia di olio ed infornate, abbassando la temperatura a 220° C . Dopo circa 15 minuti (poi dipende dal vostro forno) sono pronte.
Note
Vedrete che l’impasto già dopo le prime pieghe , da grumoso diventerà liscio…il potere dell’aria inglobata e del lavoro  che svolgerà il glutine .

English version
 
I know it is such a long time I didn’t post something…but last December we move to the new house…then Christmas Holiday took me all the time to organize my new life. An d two weeks ago I went to visit my parents and even to prepare a Birthday dinner for my dad …so I prepared Tortellini …different kind of dessert and a very good Spezzatino beef.  Try it and of course as a good new year proposal I hope to dedicate more time to my blog…. Have a noce week  , ciao!



CHINOTTO BEEF SPEZZATINO
4,4 Lbs ( 2 kg) of beef
All purpose flour
6 large carrots
3 cups (700 g) of shallots
1 Tbsp brown sugar
1 Tbsp chestnut honey
1 Bottle (500 ml) Chinotto
1 piece of prosciutto di Parma from 3 oz
½ cup oil EVO
½ stick of butter
Salt, peppercorns, bay leaves (3 leaves)
Slice  the carrots and shallots, put them to fry in a pan with oil, piece of ham, butter, bay leaves and pepper. Fry for about 10 minutes. Meanwhile cut the beef meat into chunks and pass in the flour.  Raise the carrots and shallots and pour the meat in the pan and brown it, it will take about 15 minutes. Then add the carrots and shallots, stir and add sugar, honey, peppercorns, salt and cook another 10 minutes stirring. Pour Chinotto and cover with a lid and cook at very slow heat  for two and a half hours. Remember to add salt and stir occasionally. This is even better if prepare a day in advance.

SMALL FOCACCIA
2Lb+ 1 oz Bread Flour
2 ¾ cups  water
1 ¼ tsp dried yeast (or 2 tsp fresh yeast)
2 Tbsp+ 2 tsp  Extra Virgin Olive oil
1 Tbsp+ 1 tsp salt
Some flour for workig board
Some oil for

1.Work flour with dried yeast (if you use freh yeast mix it to water) and add water.
2.When everything is well mixed add EVO oil and salt and mix well with a wood spoon.
3.Put some oil in a bowl and put the Pizza dough, cover with a cotton cloth, and let it  rise for 1 hour .
4.Knead the Pizza dough on a floured work surface  to let air to come into dough,  making  folds and repeat this operation for other two times every 15-20 minutes .
5.Put in a big oiled bowl the dough, pour some olive oil on the surface, cover with wrap paper and  put in the fridge (18-24 hours)
6.Preheat oven at 500°F (250°C)
7. take the dough, let it at room temperature for 10 minutes and form little balls and form the small focacce , slowly, don’t let air in the dough to come ou), pour some oil , rosemary, ground black pepper 8.Cook for 20 minutes at 425°F (220°C).
Don’t worry if at the beginning dough is full of lumps , during raising with air they desappear.

24 commenti:

  1. Evviva il chinotto! E' davvero geniale metterlo nello spezzatino! Sto addentando lo schermo per gustarmelo insieme alle focaccine al rosmarino (sob sob)
    Ben tornata!
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
  2. "Conoscerti" è stato un piacere!
    E sul Chinotto...un bel PROSIT !

    RispondiElimina
  3. chinotto chinotto?e qui scatta la prova assaggio eh :)

    RispondiElimina
  4. Contente che ti sia rimessa ai fornelli con il nostro spezzatino!!Versione molto molto interessante, soprattutto per l'utilizzo del chinotto per stufare la carne. Avevo visto ricette di stampo americano dove veniva utilizzata la coca cola e già l'idea mi era piaciuta. Trovo poi che l'accostamento con le carote e lo scalogno anch'esse dolcini e saporiti sia super azzeccata. Anche per le foccaccine pollice all'insù!!!Bravissima!!un bacio, Chiara

    RispondiElimina
  5. Molto particolare ma sicuramente eccezionale, si vede, si vede...

    RispondiElimina
  6. Flavia, questo spezzatino è un SOGNO.
    Quelle focaccine sono una roba da urlo.
    Posso? QUESTA E' UNA RICETTA DA VITTORIA!!!! (e da replicare...)

    Un abbraccione.

    RispondiElimina
  7. Questo è quello che adora Salvatore… certo col calore del camino e l'affetto della tua meravigliosa famiglia, sarà stato ancora più buono! <3

    RispondiElimina
  8. Ecco, a me hai proprio acchiappato con la cottura a base di chinotto.. sarà che adoro questa bevanda, o che mi intriga assai il risultato?!

    RispondiElimina
  9. Senti questa:
    Io la coccola non la bevo ma ci cucino, e invece con il chinotto è al contrario non ci ho mai cucinato nulla pèrche me lo bevo! Credo che il tuo sia uno spezzatino a regola di'arte. E con le foccaccie hai incorniciato un capolavoro!

    Muchos besos

    RispondiElimina
  10. innanzitutto complimentissimi per la nuova cucina SPLENDERRIMA!!! lo spezzatino è da sbavo è l'aggiunta del chinotto la trovo azzeccatissima!! brava! ma che lo dico a fare ...sei sempre brava! ^_^

    RispondiElimina
  11. bentornata! Ricordo ancora il tuo spezzatino al chinotto. E chi se lo scorda? Divino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e chi si dimentica quella bellissima giornata a casa tua <3

      Elimina
  12. Fla, questo spezzatino sa di buono, di sapori intensi come il calore di una famiglia e quelle focaccine sono il giusto completamento per non lasciare niente nel piatto.

    Fabio

    RispondiElimina
  13. Sono come la Giulia qui sopra, 'sta cosa del chinotto mi acchiappa! sarà che ne vado matta. Non riesco a immaginarne il sapore... Mi affido a te purtroppo sei lontana e non posso richiedere la prova assaggio ma posso pensare di replicarlo nella mia cucina minuscola :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provala.... e vedrai che diventerà un tuo cavallo di battaglia.... io lo faccio spessissimo a richiesta :D .

      Elimina
  14. Solo tu potevi avere la folgorazione del Chinotto!!!! Ma che figata!
    Era tanto che mancavi e mi mancavano le tue trovate ma questa le batte tutte.
    Adesso, se non farai richiesta ufficiale tu, ci penso io a mettermi a postare FLAVIA THE WINNER!!!!
    Bentornata Amica mia, sul blog e tra i contatti, perchè nel cuore non manchi mai!
    Nora

    RispondiElimina
  15. Zucchero di canna, miele di castagno, chinotto che mix interessante Flavia!
    Poi che ridere ho guardato la foto della carne passata nella farina e mi son detta_ fava te l'aveva detto la mamma di passare la carne nella farina :D
    Il pane sembra sofficissimo, me lo immagino bello pucciato nel sughino.
    In bocca al lupo per il challenge :)
    Baci
    Lou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fava te l'aveva detto la mamma...mi hai fatto morire ahahahahah... anche a te in bocca al lupo..che tu hai ottime probabilità secondo me ;)

      Elimina
  16. Spezzatino con chinotto assolutamente da provare! e certamente gli scalogni hanno riequilibrato il tutto dando un sapore straordinario. Domandona :-) : il pezzo di prosciutto che fai rosolare, quando lo togli dal tegame con le verdure per rosolare la carne dopo lo rimetti e lo lasci cuocere con la carne o serve solo per dare sapore al soffritto e poi lo levi? non so se mi sono espressa bene! bellissime anche le focaccine al rosmarino! grande Flavia! bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy...io quado rimetto tutto il sofritto, ci lascio anche il prosciutto...che anche se poi un filino salato... da mangiare è troppo buono....non si butta via niente noi ..ahahahahah

      Elimina
  17. Flavia, il tuo spezzatino è da urlo e da fare e rifare!!! E quelle focaccine... stre-pi-to-se! Beh, se l'inizio è questo chissà quante delizie ci riservi per quest'anno!!! Io dal canto mio spero di riuscire a mantenere i buoni propositi per quest'anno anche perchè a febbraio devo ricominciare a giocare al the recipe-tionist ;). Bacio

    RispondiElimina
  18. Anch'io ho utilizzato del chinotto per la mia marinata, non la bevanda gassata, il succo in purezza...qui a Savona il chinotto "è una faccenda seria"!!!
    La prima volta che sali ricordami di portarti per chinotti sopra Varigotti e Finale, credo ti potresti entusiasmare:))))

    P.S. Il tuo cane è identico al mio che peraltro ha 17 anni suonati!!

    RispondiElimina