venerdì 30 settembre 2011

"THE RECIPE-TIONIST" DI OTTOBRE È:

 "THE RECIPE-TIONIST" il contest di Cuocicucidici per condividere non per competere.




Un grazie grandissimo al mio maritozzo, un genio non solo perchè mi ha sposata, ma anche perchè a creato il nome di questo contest!!!



                                                     Scroll down for English version


Ed eccoci arrivati finalmente al primo“THE RECIPE-TIONIST” in assoluto..ed essendo il primo e non avendo un vincitore precedente la mia scelta  è  stata dettata  dal fatto che la mia idea è nata proprio pensando a lei, quando leggendo un suo post mi ha fatto riflettere sul fatto che dobbiamo essere fieri ognuno del proprio blog, in ogni caso!!!…… . Da Novembre  “THE RECIPE-TIONIST” sarà il vincitore del  mese precedente, quindi ognuno di voi ha la possibilità di essere il vincitore e dare per un mese le sue ricette a tutti i partecipanti al contest.


Quindi ragazzi vi riepilogo brevemente:  

-dal l’1 al 20 di ogni mese  potrete andare nel blog del “THE RECIPE-TIONIST”  designato e scegliere una sua ricetta di quelle a disposizione, la dovrete eseguire fedelmente con la  possibilità di cambiare o sostituire o eliminare UN SOLO INGREDIENTE . E comunque potrete sbizzarrirvi nella presentazione.( es se nella ricetta da voi scelta ci sono 7 ingredienti, potrete eseguire la ricetta con 6 o 8 ingredienti, e sostituirne solo uno)

- esporre il banner del “THE RECIPE-TIONIST” nei vostri blog e nel post che partecipa

- quando postate la ricetta venite qui su questo post  del 30 Settembre ("THE RECIPE-TIONIST" di Ottobre) e mettetemi il link al vostro post 

- “THE RECIPE-TIONIST” dal 20 del mese avrà 4 giorni per comunicarmi i suoi 5 finalisti e tra quei 5 io decreterò il prossimo “THE RECIPE-TIONIST”  di Novembre.


 Bene allora adesso tocca a voi…. Correte dalla  “THE RECIPE-TIONIST”  di Ottobre che è…. :


Meggy è una ragazza che  vive lontanissimo da qui e praticamente che frequento tramite blog da meno di un anno , e che purtroppo non conosco di persona, ma mi sembra di aver sempre conosciuto, ama il suo gatto, adora come  me gli USA, ha un bellissimo rapporto con il suo "moroso", ha una splendida famiglia, le manca tantissimo il suo nonnino, e soprattutto a mio avviso  è bravissima in cucina, anche se a mio parere le sue specialità sono i secondi di carne, in particolare gli arrosti, ma tranquilli tutti....da lei troverete ricette varie tra cui scegliere quella che vi piace di più!!! 


P.S. Non è assolutamente un problema se più bloggers posteranno la stessa ricetta

Ed in bocca al lupo a tutti!!! BACI, Flavia



English version



Dear friends today my post is about  my new contest  “THE RECIPE-TIONIST” and I’m writing to all my blogger friends the blog’s name where they have to pick up a recipe and prepare it!!! So sorry for this very short post, but you can read the rules and decide to make the same contest in English version on your blogs!!! Hugs, Flavia






LE RICETTE:


1. Il risotto limone e tonno - di Pippicalzina
2. Il risotto limone e tonno di Francesca
3. Le scaloppine al latte e nocciole di Olio e Aceto
4.Le Cappesante in salsa di Zafferano - di L'eleganza del polpo
5.I rotolini di zucchine grigliate di La Pasticcioneria
6.Il filetto di maiale alla birra di Chiaccherando Stuzzicando
7.torta salata ai carciofi e crescenza.....di Pane e olio
8.Il Club Sandwich di Profumo di burro
9.La focaccia di pollo farcita alla paprika di Fornelli profumati
10.tacchino al latte e nocciole con rosti di Zibaldone culinario
11.Eclairs al caramello di La FArfalla di cioccolato
12. Brownies morbidi al cioccolato bianco e mirtill di I dolci nella mente
13. Polpettine di gamberi al curry e limone di Burro e Miele
14.polpette di tacchino con porri, salsa di soia e latte di cocco
15.Brownies al cioccolato bianco e mandorle di Il sorriso vien mangiando
16.La crostata di frolla profumata all'arancia con ricotta e marmellata di arance di La Ginestra e il Mare
17. I medaglioni di maiale con cipolle rosse di Vickyart- Giallo ZAfferano
18. Il filetto alla Wellington di Gordon Ramsay di Menuturistico
19.Pastilla Maroquì di Assaggi di Viaggi
20.Filetto di maiale alle mele con cipolle rosse all'agrodolce di Le mie nuvole di panna
21. Scaloppine di maiale al miele e zenzero di marzullo saporito

giovedì 29 settembre 2011

BARRES FOURRÈES AUX FIGUES by Martha Stewart




                                                            Scroll down for English version

Con Settembre finiscono anche le(st)renne con i fichi, ma vi ricordo che non finisce il bellissimo contest diStefania “Strenne Gluten Free”, che continua con il tema FICHI fino all’8 Ottobre, mi raccomando non perdete l’occasione di vincere un weekend in unbellissimo agriturismo in Sicilia.

Cercavo fichi freschi, ma ahimè sarà l’improvviso freschetto con le prime piogge autunnali arrivati alle pendici dell’Etna, ma non ne ho trovati, sfogliando i miei libri di ricette ho notato questi dolcetti, ma ci volevano i fichi secchi, ma non riuscivo a trovarli, neanche negli avanzi delle ceste di Natale della suocera…..poi per fortuna nel paesino che vedo dalla mia cucina è iniziata la fiera del Castagno e in una bancarella molto coreografica, tra olive, nocciole, carrube e mandorle ho trovato dei bellissimi fichi secchi, molto più belli di quelli che si trovano nelle suddette ceste natalizie.

Un grazie come sempre ai miei compagni di slitta , Ale e Dani, Annalù e Fabio, Stefania e Mapi, per quest’ennesima divertente avventura!!!

Con questa ricetta ne approfitto anche per partecipare al contest di Federica:




BARRES FOURRÈES AUX FIGUES ( di Martha Stewart)

115 gr burro a temperature ambiente
50 gr di zucchero a velo
2 tuorli d’uovo
1 uovo grande
½  cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
La scorza finemente grattugiata di ½  limone
175 gr di farina 00
Un pizzico di sale
½ cucchiaino di latte

PER IL RIPIENO AI FICHI
250 gr fichi secchi (ammollati in acqua tiepida 10 minuti)
30 ml di miele
125 ml di vino rosso
125 ml di acqua
¼ cucchiaino scarso di cannella in polvere
¼ di cucchiaino di pepe nero macinato

Tagliate i fichi a pezzetti e metteteli in una pentola insieme a tutti gli altri ingredienti, a fuoco dolce e fate sobbollire circa 15 minuti. Fatelo raffreddare e passate tutto al mixer. Questo ripieno si può conservare coperto in frigo fino ad una settimana.

A media velocità lavorate in un mixer il burro con lo zucchero, fino a che non sono soffici e spumosi. Aggiungete un tuorlo d’uovo e l’uovo intero, l’estratto di vaniglia e la scorza grattugiata del limone. Mescolate bene. Abbassate la velocità del mixer ed aggiungete la farina ed il sale. Quando l’impasto formerà una palla, dividetelo in due e conservatelo in pellicola trasparente in frigo per un’ora.
Preriscaldate il forno a 190° C . In una ciotolina mescolate l’altro tuorlo d’uovo rimasto ed il latte.
Infarinate due fogli di carta forno e stendetevi su ognuno una palla di impasto , sottile , poggiate il primo su una teglia e spalmate sopra il ripieno ai fichi, ricoprite con il secondo foglio di impasto , con un coltello pretagliate le barrette e spennellate il tuorlo d’uovo con il latte sulla superficie.
Infornate e dopo 15 minuti quando saranno ben dorati saranno pronti.
Si conservano in un contenitore ermetico anche 3-4 giorni.

 Vi aspetto domani per comunicarvi il nome del primo “THE RECIPE-TIONIST” del mese di Ottobre, buona giornata a tutti, Flavia





English version

The following recipe is by Martha Stewart and it’s perfect for “ Fig Reindeerscollection”… September is at the end and even this collection,  so as usual I thank my Reindeers friends…and we are going to think about our new collection J .


BARRES FOURRÈES AUX FIGUES (Martha Stewart)

115 g butter at room temperature
50 g icing sugar
2 egg yolks
1 large egg
½ teaspoon natural vanilla extract
Finely grated zest of ½ lemon
175 g flour 00
A pinch of salt
½ teaspoon of milk

FOR THE FILLING WITH FIGS
250 g dried figs (soaked in warm water 10 minutes)
30 ml of honey
125 ml red wine
125 ml water
¼ teaspoon ground cinnamon
¼ teaspoon ground black pepper

Cut the figs into small pieces and put them in a pot along with all other ingredients and simmer on low heat about 15 minutes. Make it cool down and spend all of the mixer. This stuffing can be stored covered in refrigerator up to one week.

To work in a medium-speed mixer the butter with the sugar until they are soft and fluffy. Add 1 egg yolk and whole egg, vanilla extract and grated lemon rind. Mix well. Reduce the mixer speed and add the flour and salt. When the dough form a ball, divide it in half and store it in plastic wrap in the refrigerator for an hour.
Preheat oven to 375°F. In a small bowl mix the remaining egg yolk and milk.
Flour  two squares of parchment paper and lie down on each ball of dough, put the first dough thin “sheet” on a baking sheet and spread over the figs filling , cover with second sheet of dough, pre-cut with a knife in small squares and  brush the yolk 'egg with the milk on the surface.
Bake and after 15 minutes when they are golden brown they are ready.
Keep in an airtight container even 3-4 days
.



Have a nice day..Flavia

mercoledì 28 settembre 2011

LEMON POUND CAKE




                                                   Scroll down for English version

Ricordo ancora quando è avvenuto il nostro primo incontro, quattro anni fa, quattro giorni dopo l’inizio del  viaggio di nozze, dopo essere stati  a Washington D.C. , ovviamente come solo in “Sex and the City” o “A colazione da Tiffany” è successo a Midtown Manhattan, a New York City, è avvenuto sulla Sixth avenue, meglio conosciuta come Avenue of the Americas, all’angolo con la 53th Street a 100 metri dal MOMA, un isolato dal Rockfeller Center, a pochi passi dal Radio City Music Hall, esattamente di fronte all’entrata principale del nostro albergo , il New York Hilton….. da Starbucks, non quello all’interno dell’albergo stesso, quello di fronte …è bastato attraversare la strada, entrare per un  espresso SOLO ( se no ve ne servono uno lungo come la Broadway) …e lì è stato amore a prima vista ..tra me e la Lemon Pound Cake.
E ricordo ancora l’ultimo incontro a metà Agosto di quest’anno , a Los Angeles , a West Hollywood, sul Sunset Boulevard a pochi passi dal nostro albergo, il Mondrian, vicino a Carvey's, il classico Diner Americano, un  vagone del treno dipinto di giallo  trasformato in uno stretto , ma suggestivo ristorantino dove assaporare ottimi Cheeseburgers... . New York e Los Angeles due città così Americane e così diverse tra loro….dove però è possibile trovare centinaia di Starbucks e soprattutto dove la mattina vedi le stesse scene, la fila ordinata alla cassa per ordinare il caffè, il latte, il muffin o il cinnamon rolls, c’è l’impiegata in tailleur , perfettamente truccata, con le scarpe da ginnastica, c’è lo studente con l’I-pad sotto al braccio, c’è l’operaio con la camicia a quadri e il caschetto per la sicurezza in testa, c’è l’uomo d’affari in giacca e cravatta, sceso al volo dalla sua Mercedes fiammante, …stesse scene, ogni mattina, ma in città diverse, stessi lavori, ma volti diversi  con vite diverse. Ma la stessa meravigliosa fetta ricoperta di glassa di Lemon Pound Cake.
Come mi accade sempre ho nostalgia dei miei viaggi negli USA , e allora sfoglio le Lonely Planet, mi guardo le strade, poi guardo le migliaia di foto scattate, e ieri ho preso il mio bellissimo libro CAKE comprato dopo un mini corso di cucina del Sud da WilliamSonoma a Union Square a San Francisco…. E così seguendo il passo passo ho sfornato la mia prima Lemon Pound Cake… ho preso la mia bottiglietta di Frappuccino mi sono seduta al mio tavolo qui in cucina…ho chiuso gli occhi e ho visto i taxi gialli di NYC e quelli bianchi di LA, ho sentito i rumori del traffico nelle larghe e affollate strade di New York, e ho visto il correre veloce delle auto a LA (che diciamocelo..i limiti di velocità non sanno cosa siano!! J )…ho visto le eleganti vetrine di Madison Avenue e quelle di Rodeo Drive, ho immaginato le bancarelle di frutta e verdura fresche del Farmer’s Market al Rockfeller Center e quelle del famosissimo e bellissimo di Los Angeles….poi ho finito il Frappuccino , ho finito la fetta di Lemon Poud CAke e ho riaperto gli occhi, mi sono ritrovata qui nella mia cucina, con Mou che dormiva con la testa appoggiata sul mio piede… ho sorriso e ho pensato.."tanto ci torno negli USA e anche da Starbucks" J.



Con questa ricetta partecipo al contest di Caia , perchè mi fa piacere e anche perchè quando leggo USA o vedo "stelle e striscie" io mi sento a casa.





E partecipo anche al contest di Sara, anche se più che fare l'Americana ..io mi ci sento Americana





LEMON POUND CAKE  (da CAKES  di WILLIAM SONOMA)

Questa che segue è mezza dose per una teglia da plumcake ( 24 cm x 11cm)

315 gr farina 00
½  cucchiaino di baking powder (lievito per dolci)
¼ cucchiaino sale
250 gr burro a temperatura ambiente
300 gr zucchero semolato
4 uova grandi a temperatura ambiente
½ cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
1 cucchiaino di scorza grattugiata  di limone
 
Rivestite la teglia con carta forno imburrata e infarinata e mettetela da parte.
Preriscaldate il forno a 165° e sistemateci la griglia al centro .
In una ciotola setacciate la farina, il lievito e il sale e mettete da parte, questo permetterà di inserire più aria tra gli ingredienti. In un’altra ciotola lavorate con le fruste elettriche a media velocità il burro e lo zucchero , fino a che non diventi liscio e spumoso, circa tre minuti. A parte sbattete a mano le uova. Sempre con le fruste elettriche a media velocità aggiungete un terzo delle uova ed amalgamate bene prima di aggiungere un altro terzo delle uova, e finite amalgamando sempre bene il tutto. Aggiungete l’estratto di  vaniglia e la scorza grattugiata del limone. Mescolate bene e aggiungete metà della farina con gli altri ingredienti in polvere, e amalgamate benissimo sempre con le fruste prima di aggiungere il resto della farina. Quando il composto sarà sarà spumoso e liscio versarlo nella teglia (non importa pareggiarlo perché avverrà naturalmente nel forno). Infornare per circa un’ora. Fate la prova stecchino e se non è pronta cuocete a 10 minuti alla volta.
Togliete la teglia dal forno e lasciate la Pound Cake a raffreddare 30 minuti nella teglia, poi estraetela e lasciatela raffreddare su una griglia per un’oretta. ( a questo punto potete decidere se servirla subito oppure se avvolgerla nella pellicola trasparente.
















PER LA GLASSA AL LIMONE

125 gr zucchero a velo
2 cucchiai di succo di limone.

Mettete gli ingredienti in una ciotola mescolando molto bene con l’aiuto di una spatola eliminando i grumi che potrebbero formarsi.
Versate questa glassa sulla torta e aspettate cinque minuti prima di tagliare la Lemon Pound Cake e servirla.

NON DIMENTICATE CHE VENERDI’ 30 SETTEMBRE VI COMINICHERO’ “THE RECIPE-TIONIST” DI OTTOBRE DAL CUI BLOG POTRETE SCEGLIERVI UNA RICETTA PER PARTECIPARE AL MIO GIOCONTEST!!




English version


I still remember when it happened our first meeting four years ago, four days after the start of the honeymoon, after being in Washington DC . Obviously as "Sex and the City" or "A Breakfast at Tiffany's"  it happened  in Midtown Manhattan in New York City,  on the Sixth Avenue, better known as Avenue of the Americas at the corner with the 53th Street ,100 meters from the MOMA, a block from Rockefeller Center, just steps away from Radio City Music Hall, just opposite the main entrance of our hotel, the New York Hilton... in Starbucks, not the one inside the hotel itself, the one in front of.. I just had  to cross the street, come in for an espresso SOLO (if you do not ask for SOLO it would be  as long as the Broadway) ... and there it was love at first sight. . between me and Lemon Pound Cake.
And I still remember the last meeting in mid-August this year, in Los Angeles in West Hollywood on Sunset Boulevard just steps from our hotel, the Mondrian, near Carvey's, the classic American Diner, a wagon train yellow painting
  turned into a narrow, but beautiful restaurant where you can taste excellent cheeseburgers, .... New York and Los Angeles, two cities so American and so different .... However, where you can find hundreds of Starbucks in the morning and especially where you see the same scenes, the orderly queue at the counter to order coffee, milk, muffins or  cinnamon rolls, there is employed in a business suit, perfect makeup, there is the student with the I-pad under his arm, there is the worker with the plaid shirt and safety helmet on his head,there you can also see  the businessman in a suit and tie, fell on the fly from its Mercedes brand, same scenes ... every morning, but in different cities, same jobs, but different faces with different lives . But the same wonderful slice covered with frosting Lemon Pound Cake.
As always happens to me I miss my travels in the U.S., and then flip through the Lonely Planet, I look in the streets mapa, then I look at the thousands of pics  shot during my vacations, and yesterday I took my beautiful book CAKE bought after a mini-classes of the Southern food at
 WilliamSonoma in Union Square in San Francisco .... So follow the step by step I baked my first Lemon Pound Cake ... I took my bottle of Frappuccino I sat at my desk here in the kitchen ... I closed my eyes and I saw the yellow cabs in NYC and the white ones of LA, I heard the noise of traffic in large and crowded streets of New York, and I saw the car run fast in LA (which let's face it .. the speed limits do not know what they are! ) ... I saw the elegant windows of Madison Avenue and those in Rodeo Drive, I imagined the stalls of fruits and vegetables of the Farmer's Market at Rockefeller Center and those of the famous and beautiful one  in  Los Angeles .... Then I finished the Frappuccino, I finished the slice of lemon Poud Cake and I opened my eyes, I found myself here in my kitchen, with Mou who slept with his head resting on my foot ... I smiled and I thought .. “so I go back in the U.S. and even at Starbucks “.
J


And the Caia's contest, because when I read the “USA”  and I see “stars and stripes” I feel at home




 
















LEMON POUND CAKE (by " CAKES"  WILLIAM SONOMA)




2 cups all-purpose (plain) flour
½ teaspoon baking powder
¼ teaspoon salt
1 cup butter at room temperature
1 ½ cup caster sugar
4 large eggs at room temperature
½ teaspoon natural vanilla extract
1 teaspoon grated lemon peel

Coated  a loaf cake (8 1/2 -by-4 1/2 INCH) and  butter and flour   parchment paper inside and set aside.
Preheat the oven at 325°F and position a rack in the middle of the oven.
In a bowl sift the flour, baking powder and salt and set aside, this will allow more air to enter in ingredients. In another bowl with electric whips work on medium speed the butter and sugar until it becomes smooth and fluffy, about three minutes.
 Apart from hand-whisk the eggs. Always  with electric whips on medium speed, add eggs and third mix well before adding another third of the eggs, mixing and end more thoroughly. Add the vanilla extract and grated lemon rind. Mix well and add half the flour with the other powdered ingredients, mix well and always with whips before adding the remaining flour. When the mixture is fluffy and smooth will pour into the pan . Bake for about an hour. Try it if you stick and not ready to bake 10 minutes at a time.
Remove the pan from the oven and leave to cool Pound Cake in pan 30 minutes, then remove it and let it cool on a rack for an hour.(At this point you can decide if you serve it immediately or if you wrap it in plastic wrap ).



FOR THE LEMON GLAZE

1 cup icing sugar
2 tablespoons lemon juice.

Put the ingredients in a bowl mixing well with the help of a spatula to remove any lumps that might form.
Pour this icing on the cake and wait five minutes before cutting and serve the Lemon Pound Cake.

martedì 27 settembre 2011

PER CHI CI CREDE CHE UN BLOG E' PER SEMPRE: "THE RECIPE-TIONIST"

                                                 


                                               Scroll down for English version

L'idea mi è venuta qualche giorno fa, quando un'amica aveva espresso la sua disillusione sul mondo dei bloggers!! Per fortuna ci ha ripensato perchè secondo me il mondo dei blogger è bello proprio perchè così vasto e vario, deve essere una angolo dove stare bene con gli amici, un posto dove andarci e rifugiarsi, il blog di ognuno di noi deve essere un piacere dove condividere ricette, esperienze, momenti di vita, ricordi, emozioni e risate..... e se a qualcuno non va bene, peggio per lui!!!!


Quindi dal primo Ottobre parte il mio "THE RECIPE-TIONIST"  ...di cosa si tratta????

Allora è un contest , e questo si era capito, ma la formula a me sembra divertente e carina, perchè in realtà è come andare ospiti da un amico ogni mese diverso scegliere una ricetta del suo blog e riproporla ...chi vince diventa il "RECIPE-TIONIST" del mese successivo.....forse è più semplice se vi spiego le regole:

1. Ogni mese (ed esattamente dal 5 al 25 di ogni mese , escluso Agosto) ci sarà un “THE RECIPE-TIONIST , che come il receptionist dei più grandi alberghi ci accoglierà a braccia aperte , con uno smagliante sorriso nel suo blog, ci darà la chiave per  attingere una sua  ricetta (a nostro piacere) che riprodurremo praticamente fedelmente, ci potremo sbizzarrire con le presentazioni ed è concessa solo la sostituzione o aggiunta (o anche una sola sottrazione) di UN SOLO INGREDIENTE.
2. Il vincitore diventerà "THE RECIPE-TIONIST" del mese successivo, ci aprirà il suo blog con l'elenco delle sue,ricette.... e sarà anche il giudice che mi comunicherà i suoi 5 finalisti, e io sceglierò il vincitore tra quei 5!!!
3. non è necessario che diventiate miei followers, anche se mentirei se non dicessi che mi farebbe piacere, e sarebbe carino se si diventasse anche follower del ”THE RECIPE-TIONIST" del mese.
4. Possono ,per ovvi motivi, partecipare solo bloggers, quindi chi non ha un blog: cominci a pensare di aprirne uno..più siamo più sarà bello.
5. E' invece obbligatorio esporre il banner del contest con il link a questo post nel proprio blog e anche di seguito al post dove pubblicherete la vostra ricetta del “ THE RECIPE-TIONIST” e deve essere linkato anche il blog THE RECIPE-TIONIST da cui avrete preso la ricetta.
5. La ricetta eseguita la linkerò nel post del mese del THE RECIPE-TIONIST e sarà quiindi visibile a tutti .
6. Ogni concorrente deve essere consapevole che vincendo aprirà il suo blog a tanti nuovi amici!!!

Come vedete le regole sono poche e anche molto semplici.
Vi piace questo nuovo contest??? A me si, perchè è un modo per conoscerci tutti un po' meglio.Vi aspetto numerosi soprattutto perchè  "THE RECIPE-TIONIST"  del mese successivo potrebbe essere uno di voi, anzì sarà uno di voi ...che aprirà il suo blog a più amici con cui condividere le sue ricette..e che sarà giudice per un mese insieme a me!!! Anzi ora metto le regole per  "THE RECIPE-TIONIST":


A. Il "THE RECIPE-TIONIST" deve giudicare le 5 miglior ricette seguite , comunicarmele entro il 24 del mese ,in modo che io decreti il vincitore del mese successivo.
B. Il “THE RECIPE-TIONIST” deve essere disposto ad andare a controllare tutte le ricette partecipanti e controllare che ogni ricetta sia come la sua e che segua le regole (non più di un'aggiunta, o sostituzione o sottrazione di 1 SOLO INGREDIENTE.).
E' tutto ..ora scusate vado ad avvisare “THE RECIPE-TIONIST" di Ottobre che questo mese tocca a lui/lei..perchè ancora non lo sa!!!


Vi aspetto numerosissimi!!!




 English version

I have to make an introduction for you friends who live outside Italy and above all don’t speak Italian, but I would really happy if any  of you participate to my "RECIPE-TIONIST”, but it would be difficult for you who do not speak Italian, and also for my Italian  blogger friends who do not speak English. But I describe my contest to you anyway, because I would be happy if one  of you take my idea and make it in his/her Country, in the sense that I would be happy if you on your blog use  this idea, perhaps using my own image and put a link to my blog .. . come on ... who wants to take this idea?? I give you my idea with so much affection.
Below it’s the translation about what I wrote for Italians friends…but use my rules…I’d be glad!!

The idea came to me a few days ago when a friend of mine  expressed her disappointment about the world of bloggers! Fortunately, she thought better and didn’t close her blog because I think the world of bloggers is beautiful precisely because so it’s vast and varied, our blog must be a good angle to stay with friends, a place to go and take refuge, it should be a pleasure to share recipes, experiences, moments of life,memories, emotions and laughter ..... and if someone doesn’t agree , worse for him! J

So now I try to explain my  "THE RECIPE-TIONIST" ... what is it??

Then it is a contest, and this was understood, but the formula seems to me funny and cute, because in reality it's like going from a friend each month, as  guests ,choose a different recipe of his blog and present it again and maybe he could  become the winner ... " THE RECIPE-TIONIST "of the next month ..... maybe it's easier if I explain the rules:

1. Each month (and exactly from the 1st to the 20th  of each month, except August)there will be a RECIPE-TIONIST, and as the receptionist of the larger hotels will welcome us with open arms on his blog to draw a recipe (we like) that reproduce pretty closely, we can indulge you with presentations and is granted only the substitution or addition(or even one subtraction) of a single ingredient.
2. The winner will become “THE RECIPE-TIONIST" the following month, his/her blog will open with a list of his/her recipes .... and he/she (the judge) will also inform me his/her  5 finalists, and I will choose the winner from these 5!
3. do not need to become my followers, although I'd be lying if I said that I would appreciate it , and it would be nice if you also become followers of “THE RECIPE-NIST” of the month.
4. They can, for obvious reasons, participate only bloggers.
5. You have  to display the banners of the contest with a link to this post on his/her  own blog and also below the recipe participant.
5. The recipe will you run then linked in the post of the month"THE RECIPE-TIONIST" I will publish at the end of each month (for example,I’m going to tell you  the next (the first) “RECIPE-TIONIST”  on the 30th September).
 6. Each competitor must be aware that winning  he/she open his/her blog to so many new friends!

As you can see the rules are few and very simple.

Do you like this new contest?? I like it ,because it is a way to get to know everyone better . I’m waiting for many of you, especially because “THE RECIPE-TIONIST" of the next month could be one of you, well he /she WILL BE one of you ... who will open his/her blog to  a lot of new friends with whom to share his/her recipes .. and who will judge for a month with me! In fact below I post the rules for  "THE RECIPE-TIONIST"

A. “THE RECIPE-TIONIST" must judge the 5 best recipes, communicate, so I’ll tell who is  the winner of next month.
B. “THE RECIPE-TIONIST” must be willing to go and check all the recipes that each participant and control recipe is like his/hers and that ihe/she follows the rules (no more than an addition, or replacement or removal of a single ingredient ).

C. The "RECIPE-TIONIST" must communicate by 24 months of each of its 5 finalists.



 
It 's all .. now I go to tell the first “RECIPE-TIONIST” that she is …because she doesn’t know it yet!!!
J



I wait for many of you!!!